Il Vilnius Open è di Mattia Bellucci: secondo trionfo in una settimana

Dopo Saint-Tropez, il tennista di Castellanza vince anche il Challenger della capitale lituana superando in tre set il turco Ilkel. Con questo successo diventerà il numero 156 al mondo

mattia bellucci vilnius open 2022

“Una settimana da Dio” non è solo il film con Jim Carey: il riassunto dell’ultimo periodo vissuto da Mattia Bellucci, il 21enne tennista di Castellanza che sta rapidamente scalando la classifica mondiale delle racchette.

Esattamente domenica scorsa Bellucci vinceva il suo primo torneo Challenger (il secondo livello dopo quelli ATP), quello di Saint-Tropez, al quale partecipò cominciando dalle qualificazioni con un filotto di sette vittorie consecutive. Oggi – domenica 23 ottobre – il giocatore varesotto si è ripetuto conquistando anche il Vilnius Open disputato, sempre sul cemento, nella capitale lituana.

Non una vittoria semplice quella di Bellucci che ha piegato al terzo set il turco Cem Ilkel, proveniente dalle qualificazioni (era il 416 al mondo) ma ex numero 144 del ranking ATP. Ilkel ha dominato il set di apertura concedendo un solo gioco a Mattia (1-6) in quello che resterà l’unico parziale perso dal mancino azzurro nel torneo. Poi però l’allievo di Fabio Chiappini si è rifatto conquistando 6-3 il secondo set. Nel terzo l’equilibrio l’ha fatta da padrone ma Bellucci ha saputo conquistare due break (contro uno a favore dell’avversario) e ha concluso sul 7-5 chiudendo con un ace da sinistra.

«Sono estremamente felice – ha detto Mattia al termine del match – All’inizio dell’incontro mi sentivo stanco, e dopotutto ero al dodicesimo incontro in due settimane. È stato particolarmente difficile dal punto di vista psicologico, ma poi mi sono detto: gioca ogni punto e le occasioni arriveranno. I punti li ho presi nel secondo set; nel terzo penso che il mio avversario abbia giocato meglio e ha avuto la possibilità di chiudere la partita ma ha commesso alcuni errori in un momento cruciale e sono riuscito ad approfittarne».

Le statistiche del 2022 di Bellucci si arricchiscono così di un nuovo ed esaltante capitolo: cinque vittorie in tornei Futures, due nei Challenger, una classifica mondiale approcciata al numero 681 a inizio anno che dopo il successo di Vilnius permetterà di diventare il 156 del ranking ATP e di restare in corsa per le Next Gen Finals di Milano (anche se le possibilità sono molto ridotte).

Il cammino di Bellucci ripartirà dall’Italia e dal Challenger 80 di Ortisei. Il sorteggio non è stato dei migliori visto che al primo turno il castellanzese affronterà il francese Escoffier (numero 214) ma al secondo dovrebbe trovare la prima testa di serie del torneo, il ceco Tomas Machac, 22 anni e numero 112. Ma forse, in questo momento, più che Bellucci sono i suoi avversari a doversi preoccupare.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 23 Ottobre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore