Sabato la pallamano Cassano Magnago accoglierà i guerrieri di Fasano

Gli amaranto attendo il plotone pugliese, attualmente secondo in classifica, che rischia di far tremare il palazzetto Tacca. Fischio d'inizio alle 16. Bellotti: "Sappiamo contro chi giochiamo"

pallamano Cassano Magnago VS campus Italia settembre 2022 - foto di Fabrizia petrini

Tra 10 e 6 punti in classifica apparentemente non c’è certo un mare a distanziarli, ma se da una parte Junior Fasano è seconda classificata in campionato, la pallamano Cassano Magnago è relegata nella seconda metà della classifica, dietro ad Albatro e Pressano che nei match di settimana scorsa, grazie alle vittorie (quella trentina proprio contro Cassano) sono avanzati in classifica. Questi sono i numeri da tenere d’occhio per il match della pallamano Cassano Magnago di domani, sabato 29 ottobre in casa contro Junior Fasano. (Foto di Fabrizia Petrini)

Fischio d’inizio alle 16, al palazzetto Tacca di Cassano Magnago.

Attualmente la squadra pugliese seconda in classifica, dietro a Brixen, e detiene la terza miglior difesa del campionato con 155 goal subiti, a parimerito con Alperia Merano, dietro a Brixen (134 reti subite) e Pressano, che ne conta 156. Anche l’attacco non è da meno: in sei giornate di campionato i biancazzurri hanno realizzato 178 reti, lo stesso risultato di Brixen, un numero superato per ora solo da Raimond Sassari (che primeggia con 201 reti, a parimerito con Bozen). Dietro di loro Alperia Merano (177 goal) e Conversano (171).

Statisticamente si presenta al palazzetto Tacca un avversario durissimo, tenendo conto invece i numeri degli amaranto, che hanno una media di 166 reti subite e 161 realizzate. 

Inoltre, se da una parte Fasano, su sei partite giocate, ne ha vinte 5 e persa solo una contro Alperia Merano a settembre (22-29), dall’altra Cassano Magnago ne ha vinte 2, pareggiate 2 e perse altrettante, di cui l’ultima appena settimana scorsa in casa contro Pressano. Gli amaranto non vincono da fine settembre e, nonostante il match sia tra le mura amiche e tra i tifosi che sosterranno i giocatori varesini, la sfida sarà durissima: la batosta di Pressano brucia ancora, gli amaranto devono migliorare la precisione e ridurre al minimo gli errori che nello scorso weekend sono costati carissimo alla formazione di coach Bellotti. 

«Quella contro Fasano sarà una partita molto complicata», commenta coach Matteo Bellotti, «loro vengono da un periodo di ottima forma: sono la squadra vicecampionessa d’Italia e quindi sappiamo contro chi giochiamo; hanno ottimi giocatori, forti e di talento. Noi stiamo preparando al meglio la partita, cerchiamo di arrivare sabato più pronti possibili; dobbiamo dimenticarci la sconfitta in casa contro Pressano e sarà importante avere un ottimo atteggiamento, avere voglia di dimostrare che si può fare e poi vedremo come andrà la partita. Credo che con concentrazione, giusto atteggiamento e una buona prestazione da parte di tutti si possa ottenere la vittoria».

LE “ALTRE” DEL CASSANO MAGNAGO

Sabato 29 ottobre sarà anche il giorno dell’A2 maschile, allenata da coach Davide Kolec, in trasferta a Cologne (ore 20.30). Weekend di stop, invece, per il campionato A1 femminile per il ritiro della nazionale in ottica qualificazione ai mondiali 2023: il raduno delle diciannove atlete ne «La Casa della Pallamano» di Chieti è iniziato mercoledì 26 ottobre. La settimana successiva raggiungeranno la Bulgaria per l’andata dell’atteso doppio confronto ravvicinato.

Le ragazze di coach Salvatore Onelli sono in pausa dopo la sconfitta contro Erice (24-16) e per ora in classifica hanno 4 punti, a due posizioni dalla zona play-out, mentre a guidare la classifica è Salerno con 12 punti.

CASSANO MAGNAGO VS JUNIOR FASANO

Come molte altre squadre del campionato di massima serie, anche Fasano ha avuto diversi cambiamenti durante l’estate tra acquisti e addii: hanno salutato la squadra pugliese Emiliano Francescehtti (andato a Dorrego), Vito Forvio che si è ritirato, Riccardo Stabellini (ceduto a San Lazzaro) e Simone Angeloni (che è andato a giocare tra le fila del Teramo).

Tra le novità nel roster, invece, ci sono l’ala sinistra italo-argentina Pablo Gaston Cantore, proveniente da Algeciras (classe ’97 ha giocato nella scorsa stagione per il Balonmano Ciudad Algeciras, nella terza serie spagnola, dopo aver indossato in passato le maglie dell’Handball Ward in patria, collezionando anche numerose presenze nelle selezioni nazionali giovanili, del Noci e del Cologne in Italia, e del Balonmano Burgos in Spagna), Kasper Jansson da Pressano (prima ancora ha in patria nella locale seconda divisione con la Amo Handboll), lo svedese Erik Ostling (da Skanela, seconda divisione del campionato di casa, con i cui colori ha realizzato 113 reti nella stagione appena conclusa), il portiere Alessandro Lena, “sottratto” a Raimond Sassari (bolognese, classe 1998, ha prima giocato nel Siena; vanta diverse presenze in Nazionale e, a livello giovanile, ha conquistato due titoli nazionali Under 14 ed Under 18 con il Bologna United) e il pivot Raffaello Corcione da Noci.

Fasano arriva da una vittoria piuttosto larga ottenuta in casa, al pala Zizzi, settimana scorsa contro Secchia Rubiera (34-23), dove Filippo Angiolini e Erik Ostling sono risultati i migliori tiratori (7 reti ciascuno).

Il goleador Federico Mazza, al momento, negli ultimi due match ha scalato la classifica dei marcatori salendo al terzo posto sul podio con 43 reti segnate in sei giornate di campionato, dietro a Marko Pandzic (52 golal) di Bozen e Tomas Valentin Canete di Fondi (60 reti).

LA SETTIMA DI CAMPIONATO

Sabato 29 ottobre la giornata dedicata alla serie A gold maschile inizia alle 16 con il match Carpi-Raimond Sassari; alle 17.30 la squadra federale Campus Italia ospiterà a Chieti i diavoli di Alperia Merano. Alle 18.30 il derby Pressano-Bozen, mentre alle 18.45 Teamnetwork Albatro se la dovrà vedere con i campioni in carica di Brixen. Alle 19 doppio match: Romagna-Secchia Rubiera e Conversano-Fondi.

La classifica aggiornata alla sesta di campionato: Brixen (12), Fasano (10), Raimond Sassari (9), Conversano (9), Bolzano (8), Alperia Merano (8), Pressano (8), Teamnetwork Albatro (7), CASSANO MAGNAGO (6), Secchia Rubiera (3), Fondi (3), Campus Italia (1), Carpi 0, Romagna 0

di nicole.erbetti@gmail.com
Pubblicato il 28 Ottobre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore