Vargas dopo la sconfitta di Crema: “C’è molto da analizzare. Non si possono subire tre gol così dalla Pergolettese”

Le parole di mister e allenatore dopo Pergolettese-Pro Patria 3 a 2: "Dobbiamo tornare a fare punti al più presto. Avevamo preparato la partita per contrastare gli esterni, per questo c'è dispiacere". Fietta: "Analizzeremo a gli errori della squadra e non del singolo giocatore. Domenica mi aspetto una risposta importante"

Pro Patria - Mantova 3 a 0

VARGAS 1: «C’è amarezza. Avevamo preparato bene la partita ben sapendo che la Pergolettese è organizzata e molto forte sulle fasce, con qualità fisiche e di corsa. Dispiace prendere gol in certe maniere quando si è vantaggio e la partita è sotto controllo. Conosco il lavoro che fanno i ragazzi in allenamento, per questo dispiace perdere così».

VARGAS 2: «Gli esterni della Pergolettese (Bariti e Villa, ndr,) sono due quinti del centrocampo che hanno una corsa imporante; prima della partita infatti li avevamo studiati tramite video. Dobbiamo superare questo periodo e questa situazione, noi sappiamo di poter rimediare alle giocate degli avversari che hanno calciatori importanti. Avevamo preparato la partita così, bisognava scalare più veloce del centrale dietro il quinto e far scivolare tutta la linea».

VARGAS 3: «Se abbiamo concretizzate poche occasioni? Abbiamo giocato una buona gara però alla fine le partite vengono decise dagli episodi. Noi abbiamo qualcosa da recriminarci a livello difensivo: non possiamo prendere tre gol dalla Pergolettese, non è la squadra più forte del campionato. Ci sarà tanto da analizzare e da pensare perché domenica arriva una partita molto importante. Dobbiamo fare punti al più presto e dimenticare queste sconfitte che non ci aspettavamo, dentro di noi e in tutto il gruppo».

Non basta Stanzani, Pro Patria viene rimontata dalla Pergolettese

FIETTA 1: «La partita si era messa nei migliori dei modi, l’avevamo sbloccata subito ma poi siamo andati in difficoltà. La loro mezzala (Mazzarani, ndr) si inseriva spesso sulla parte sinistra e ci abbiamo messo troppo per capire come controbattere. Siamo andati poi negli spogliatoi sull’1 a 1, la partita era aperta anche perché la Pergolettese è una squadra di gamba e che attacca con tanti uomini mentre noi, saltato il primo pressing, avevamo la possibilità di far male. Dopo i due gol subiti la nostra risposta è arrivata troppo tardi, con qualche minuto in più si sarebbe potuto pensare a qualcosa diverso. Invece quando si arriva alla fine con le palle lunghe non è mai semplice e deve sempre arrivare l’episodio».

FIETTA 2: «Riguarderemo la partita i nostri errori, fortunatamente si gioca tra quattro giorni, in questi casi è un bene. In questi quattro giorni andremo in campo con la consapevolezza che servirà qualcosa in più. Non voglio parlare delle assenze ora, sarebbe troppo facile. Siamo questi e dobbiamo venirne fuori con questi. Oggi è arrivata la seconda sconfitta consecutiva, credo che già la prima avrebbe dovuto darci fastidio, a maggior ragione due. Domenica in casa quindi dovrà essere una partita intensa per atteggiamento e ritmo».

FIETTA 3: «Sui gol subiti si poteva far meglio ma io sono abituato a ragionare di squadra: come squadra analizzeremo quel che è successo, come squadra non andremo a vedere l’errore del singolo ma di tutto il reparto. Quando si è sotto pressione è facile l’errore del singolo ma gli altri devono sapere rimediare».

Pergolettese – Pro Patria in diretta

di marco.cippio.tresca@gmail.com
Pubblicato il 19 Ottobre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore