Reintegrati dall’Asst Valle Olona i 31 dipendenti sospesi perché non vaccinati

Si tratta di personale del comparto. Nessun medico dell'azienda era stato allontanato dal lavoro

ospedale di busto

L’Asst Valle Olona ha riammesso al lavoro i 31 dipendenti che erano stati sospesi perchè non avevano fatto la vaccinazioni anticovid.
Con la decisione del Ministro della Salute Schillaci di reintegrare con due mesi di anticipo il personale , l’azienda ospedaliera di Busto ha richiamato i suoi dipendenti, tutti del comparto. Nessun medico dipendente, dunque, era stato colpito dalla misura di allontanamento dal lavoro. 

di
Pubblicato il 03 Novembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore