Svastiche sulla cattedra, il Ministro Valditara telefona al preside del Ponti di Gallarate

“Intollerabile aggressione alla professoressa, riaffermare a scuola la cultura del rispetto”. Al vaglio del Governo un tavolo con psicologi, giuristi ed educatori per studiare le risposte migliori:

isis ponti gallarate

Il Ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara ha telefonato personalmente a Giuseppe Martino, dirigente scolastico dell’Istituto “Andrea Ponti” di Gallarate. Il Ministro ha portato la solidarietà sua e dell’intero mondo della scuola alla docente oggetto di un’inaccettabile aggressione da parte di uno studente e all’intera comunità del Ponti e si è sincerato delle condizioni della professoressa.

«Questo gravissimo episodio è solo l’ultimo di una lunga serie di casi di bullismo e violenze che hanno coinvolto le nostre scuole. Una degenerazione della nostra comunità a cui è davvero arrivato il momento di dire basta», afferma il Ministro Valditara.

«Ho voluto parlare col dirigente scolastico per capire il contesto in cui è maturato l’intollerabile gesto», prosegue il Ministro. «Ho ribadito anche nella conversazione che la scuola deve tornare un luogo sereno di formazione ed educazione, quel luogo dove si persegue per eccellenza la realizzazione della persona».

«Da questo punto di vista, restituire alla figura dell’insegnante l’autorevolezza che le è propria e affermare nelle aule la cultura del rispetto e delle regole rappresentano due priorità assolute della mia visione della scuola e dell’azione del governo. È mia intenzione istituire un tavolo con psicologi, giuristi ed educatori per studiare le risposte migliori a una questione sociale enorme», conclude il Ministro

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 Novembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore