Tra ironia e musica di qualità, la canzone su Busto Arsizio di Nando Timoteo e Pierdavide Carone

Il musicista e il comico l'hanno scritta qualche settimana fa e sta già iniziando a circolare negli spettacoli del comico pugliese e in radio. Il consigliere Albani porta in città i due autori

nando timoteo pierdavide carone alessandro albani

«Il viaggio è organizzato. Partenza da Milazzo e arrivo a Busto Arsizio». Dall’unione artistica tra un musicista e un comico nasce una canzone dedicata a Busto Arsizio e non è la prima volta che accade. Pierdavide Carone, musicista pugliese che vanta anche una partecipazione a Sanremo (sotto la direzione di Lucio Dalla), e Nando Timoteo, comico pugliese cresciuto tra Zelig e Colorado, l’hanno presentata quest’oggi (giovedì) proprio a Busto con la complicità del consigliere comunale Alessandro Albani che li ha invitati per presentarla.

«La canzone è nata un paio di settimane fa grazie alla collaborazione con Pierdavide che è un bravo musicista – racconta Nando Timoteo -. L’ho portata sul palco di un teatro a Bareggio e poi al Circolone di Legnano qualche sera fa ed è piaciuta molto al pubblico». L’idea di partenza è la voglia di far ridere, scherzando su una città, senza offenderla: «L’abbiamo scelta per la quantità di rime che potevamo fare. L’idea era quello di raccontare un viaggio scomodo che parte da uno sperduto paese siciliano e arriva in una città che rappresenta la periferia di una metropoli come Milano» – raccontano Pierdavide e Nando.

Apprezzata anche da dj Angelo, che l’ha mandata in onda a Radio Deejay durante la storica trasmissione Ciao Belli, ha stupito anche Carone: «Mai Radio Deejay ha suonato una  mia canzone, neanche quando sono andato a Sanremo con Lucio Dalla. Ci voleva Nando Timoteo per avere questo onore» – ha detto il musicista, scherzando. La suoneranno a anche a Busto Arsizio? «Se mi pagano bene sì!» – ha concluso Timoteo.

Albani è rimasto molto colpito dalla qualità del brano: «Mi ha colpito perchè non è una cover irriverente come quella de iPantellas o una citazione per fare un paragone con qualche luogo brutto. Anche in questo caso si scherza sulla città e sul fatto che non è sinonimo di bellezza ma la qualità dell’arrangiamento e la delicatezza del testo si fanno apprezzare. Speriamo di poterla sentire su uno dei palchi dei teatri della nostra città».

PER ASCOLTARLA CLICCA SUL PLAYER

 

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 01 Dicembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore