Vargas non guarda la classifica della Pro Patria: “Siamo solo a metà, ora ci aspetta la parte più difficile “

Il mister dopo la vittoria contro Sangiuliano: "Nel secondo tempo ci siamo abbassati ma non abbiamo concesso tante occasioni e il Sangiuliano ha sempre messo in difficoltà tutti". Il match-winner Citterio: "Arrivavo da una settimana difficile ma quando sono entrato in campo ho dato il massimo"

Pro Patria - Sangiuliano Citu (17 dicembre 2022)

VARGAS 1 «Lo avevo detto ieri in conferenza stampa che oggi sarebbe stata una partita difficile: il Sangiuliano è una squadra forte. pericolosa, molto tecnica e noi siamo andati un po’ in difficoltà nel secondo tempo perché ci siamo abbassati un po’ troppo da subito. Però se il loro gol non fosse arrivato così credo magari sarebbe finita 1  a o per noi.»

VARGAS 2 «Potevamo ripartire molto meglio, abbiamo sprecato un paio di occasioni importanti ma poi è arrivato il secondo gol, di un’altra partita – c’è poco da commentare. Più che per un calo fisico il Sangiuliano ci ha messo in difficoltà perché è una buona squadra. Speriamo di noi ma ci sono i sintomi dell’influenza, questa mattina abbiamo perso Bertoni e Saporetti e oggi ho visto dei giocatori meno esplosivi. Sono cose che posso succedere: Citterio ha avuto la febbre tutta la settimana e poi ha fatto il gol. I ragazzi hanno fatto una partita di sacrificio e vincere così fa piacere».

VARGAS 3 «Complessivamente abbiamo subito poco, forse su alcuni cross, cose normali dentro una partita, però chiare occasioni da gol poche (l’auto-traversa di Lombardoni) e comunque il Sangiuliano ha messo in difficoltà tutte le altre squadre. Manca ancora una partita e dobbiamo fare punti anche la prossima settimana».

VARGAS 4 «Record di punti per la Pro Patria nel girone di andata? I ragazza finora hanno fatto abbastanza bene ma penso che possano migliorare ancora tanto, adesso avranno più esperienza per gestire certe partite e ogni settimana stanno dimostrando che le altre squadre fanno fatica a tirare in porta alla Pro Patria. C’è una solidità difensiva importante, c’è tanto sacrificio da parte di tutti quanti, anche da parte di chi entra. Metà del lavoro è stato fatto, adesso ci vuole la seconda parte che sarà più dura di questa».

Magia di Citterio: la Pro Patria vince nel recupero contro il Sangiuliano City

CITTERIO 1 «Come è nato il gol? A dire il vero non lo so neanche io (ride). Volevo calciare, sono andato deciso e la palla doveva entrare ed è entrata ma credo che ci sia stata la convinzione da parte mia. Arrivavo da una settimana difficile (influenza), non avevo fatto tutti gli allenamenti quindi per oggi non avevo grosse aspettative ma quando entrato l’ho fatto con la voglia di mantenere il risultato – stavamo vincendo, e la voglia di vincere è la cosa che conta più di tutto in queste partite. Per chi subentra l’importante è dare tutto nel tempo che si ha a disposizione».

CITTERIO 2 «In campo c’è una bella atmosfera, c’è voglia di dare tanto e di provare a vincere, in questo momento stiamo riuscendo. Il gol lo dedico a tutta la squadra, un po’ anche a me ».

CITTERIO 3 «Faccio i complimenti a Filippo Ghioldi per la laurea, un bel traguardo da raggiungere, anche io studio (economia). Cosa è cambiato? Dall’ultima volta ci siamo messi a lavorare con più umiltà, è cresciuta la voglia di vincere».

Calcio, Serie C: Pro Patria – Sangiuliano City in diretta

di marco.cippio.tresca@gmail.com
Pubblicato il 17 Dicembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore