I mille Perché dei bambini in scena al Teatro delle Arti di Gallarate

Domande universali ed eterne e nuovi interrogativi dei bambini di oggi nello spettacolo di Silvano Antonelli al Teatro delle Arti sabato 21 gennaio alle ore 15.30

Generico 16 Jan 2023

Ha 25 anni ma è sempre nuovo ed estremamente attuale lo spettacolo Perché, in scena sabato 21 gennaio alle ore 15.30 al Centro Culturale del Teatro delle Arti per il quarto appuntamento della rassegna dedicata a bambini e famiglie.
A idearlo e a portarlo in scena, è Silvano Antonelli, della Compagnia Stilema, nei panni del classico papà che la sera torna a casa e vorrebbe solo stare tranquillo, magari avere il tempo di leggere il giornale, e invece è mitragliato dai mille perché che i bambini, curiosi per natura, non si stancano mai di rivolgere ai grandi.

Dalla prima rappresentazione di Perché, alla fine degli anni ’90, è passato un quarto di secolo. Tutto è cambiato, anche lo spettacolo, a ogni rappresentazione, ma non la sua essenza e neppure la scenografia: una semplice poltrona rossa poggiata su un gigantesco cumulo di giornali. “I giornali sono cambiati – racconta Antonelli – è arrivato il colore, poi si è ridotto il formato e adesso si leggono soprattutto online, ma la dinamica di ogni sera nelle case, tra bambini e adulti, rimane la stessa”.

Torna in scena quindi questo papà, reduce dalle tante battaglie quotidiane, che arriva a casa e vorrebbe solo “stare tranquillo” a leggere il giornale. Ma uno strano pupazzo-figlio gli pone un’infinità di domande e il padre, costretto a rispondere, si fa trascinare in un gioco di fantasie create proprio con i fogli di giornale.
L’elemento che divideva, il giornale, diventa così quello che consente di comunicare. E per ogni rappresentazione il giornale è nuovo, comprato proprio la mattina dello spettacolo in edicola “per vezzo e amore di verità”, afferma Antonelli.

In questi 25 anni lo spettacolo, Perché, ha vinto premi e girato parecchio, stratificando dentro un’infinità di sensazioni, ricordi, aneddoti, incontri, prime pagine e notizie del giorno. Ma le domande che generano nei bambini “sembrano eterne, senza tempo – rivela l’autore – Come se fossero sempre nuove, attuali, universali. Così come gli interrogativi che ponevano e continuano a porre”.
I bambini per crescere continuano a fare domande ma quali sono le domande di oggi?

“A questo proposito ci piacerebbe indagare sui perché dei bambini di oggi” afferma Antonelli che chiede la collaborazione attiva di tutti coloro che vedranno lo spettacolo per raccoglierne di nuovi: “Vi chiediamo semplicemente di annotare liberamente i risultati delle chiacchiere con loro dopo lo spettacolo – scrive nella presentazione della serata – Potete mandare le vostre suggestioni alla mail antonelli@compagniateatralestilema.it”.

La biglietteria è aperta fino a mercoledì 18 gennaio, dalle 17.30 alle 19.30, oppure il giorno stesso di spettacolo dalle 14.30.
Il costo del biglietto è  5€ per i bambini e 10€ per gli adulti.

di
Pubblicato il 18 Gennaio 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore