“Il bradipo e la carpa”: due amici contro l’orrore nazista

La sezione Anpi Inveruno-Cuggiono propone lo spettacolo teatrale che racconta la storia di due allenatori di calcio che misero in piedi un gruppo di sabotaggio contro i nazisti

Il Bradipo e la Carpa

In occasione del Giorno della Memoria 2023, l’Anpi Inveruno e Cuggiono propone lo spettacolo teatrale “Il bradipo e la carpa”.

«Vogliamo ricordare un periodo davvero buio per l’umanità con uno spettacolo “fuori dal coro”, una storia nella storia» spiegano i promotori. «Due uomini, due amici, due allenatori che con sdrammatizzante ironia e con il coinvolgimento emotivo che solo il teatro sa fare, racconteranno avvenimenti di calcio, di amore e di vita in un Paese sconvolto dagli eventi».

I due protagonisti sono Géza Kertész e István Tóth-Potya, due allenatori ungheresi: «Potevano benissimo rimanere comodi sulla poltroncina a godersi i loro successi sportivi e, invece, hanno scelto di tornare in Ungheria dove hanno creato il “Circolo Melodia”, un piccolo gruppo di resistenza e sabotaggio contro le operazioni nazisti» spiegava Antonio Carnevale, attore e regista dello spettacolo (qui la presentazione).

Appuntamento sabato 28 gennaio 2023, nella sala F. Virga della Biblioteca di Inveruno in L.go Pertini, 2.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 Gennaio 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore