“Saint Omer” al cineforum delle Arti di Gallarate

Il film della regista senegalese Alice Diop propone una moderna Medea, sulle coste della Manica: è il film che rappresenterà la Francia agli Oscar

Generico 23 Jan 2023

Giovedì 26 gennaio al Cineforum delle Arti viene proposto il film Saint Omer, della regista senegalese Alice Diop con Kayije Kagame, Guslagie Malanga.

Vincitore del Leone d’Argento – Gran premio della giuria a Venezia 79° e del Leone del Futuro – Premio Venezia opera prima “Luigi De Laurentiis” e una candidatura come miglior regista ad Alice Diop, è il film che rappresenterà la Francia agli Oscar 2023 nella categoria miglior film straniero.

Liberamente ispirato a un fatto di cronaca, accaduto in Francia nel 2013 che ha sconvolto l’opinione pubblica di Saint Omer, dove una donna è accusata di aver ‘affidato’ la sua bimba di 15 mesi al mare, abbandonandola su una spiaggia di Pas-de-Calais durante un’alta marea.

Nel film la scrittrice Rama (Kayije Kagame), incinta di quattro mesi del suo primo figlio, in cerca di spunti per il suo prossimo libro sul mito antico di Medea, segue il processo di Laurence Coly (Guslagie Malanga), la giovane donna accusata di infanticidio: un personaggio che non suscita forzatamente compassione ma rimbalza ogni semplificazione. Potente, mostruosa e se vogliamo patologicamente folle Laurence Coly non è mai univoca. Per questa ragione la messa in scena di Alice Diop ci invita ad attendere, a guardare, ad ascoltare seduti in tribunale accanto a Rama e….alla fine qualcosa accadrà.

La proiezione pomeridiana delle ore 15 sarà introdotta dalla prof. Cristina Boracchi mentre quella serale è alle 21  prevede introduzione e commento del critico cinematografico Gabriele Lingiadi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 Gennaio 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore