Varese News

Pochi bebè, molti anziani. La comunità cattolica si interroga

Due incontri per parlare di una società che sempre più dovrà fare i conti con i problemi legati all’aumento dell’età media della popolazione e alla presenza di culture e religioni diverse

fascia bebè

Pochi bebè, tanti anziani. Promuovere e custodire la vita”: è il titolo dell’incontro, rivolto a giovani e adulti, che si svolgerà martedì 22 gennaio all’Oratorio dei Santi Martiri (ore 21, via Venezia 2 – Legnano).
Si tratta del primo dei due appuntamenti del percorso intitolato “Demografia, numeri e persone”, promosso dall’Azione cattolica assieme alle parrocchie legnanesi. Interverrà il prof. Mario Picozzi, tra i massimi esperti italiani di bioetica, docente presso l’Università dell’Insubria di Varese.

Nel presentare il percorso, don Fabio Viscardi, parroco dei Santi Martiri e decano di Legnano, afferma: “Non occorre la laurea in statistica o il master in scienze demografiche per intuire i profondi cambiamenti in atto nel nostro territorio. Al parroco basta quell’osservatorio privilegiato che si chiama ‘benedizione natalizia delle famiglie’. Suonare (in orario serale!) alle porte dei palazzi dei nostri quartieri significa infatti entrare in case dove i bambini sono sempre meno e spesso si è accolti da anziani che vivono soli. Di anno in anno aumentano sui campanelli cognomi che poco hanno a che vedere con la nomenclatura italiana. Non irrilevante è poi il continuo afflusso di gente dal sud Italia. Una volta arrivavano con la famosa valigia di cartone; oggi sono per lo più giovani laureati costretti a migrare da territori che ancora offrono poche prospettive lavorative”.

Don Viscardi aggiunge: “Anno dopo anno cresce una società che sempre più dovrà fare i conti con i problemi legati all’aumento dell’età media della popolazione e alla presenza di culture e religioni diverse. Una sfida che in qualche modo ci spaventa e ci fa guardare al futuro con molta apprensione. Tuttavia è inutile – e dannoso – chiudere gli occhi e negare la realtà”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 Gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore