I concerti fino a luglio di BA Musica in un unico pieghevole

Presentato il nuovo calendario di BA Musica che contiene i concerti in città programmati fino a luglio

ba musica

Un calendario comune per far risuonare la città. È BA Musica, il progetto dell’amministrazione comunale per continuare a tenere unite le tante realtà che fanno musica a Busto Arsizio.

E così, dopo il primo pieghevole presentato nel mese di ottobre con la programmazione dell’ultimo trimestre del 2018, anche per questa seconda stagione è stato realizzato un pieghevole unico che comprende le proposte di dieci di realtà musicali del territorio (in tutto sono dodici), da febbraio a luglio 2019.

«Si tratta di uno strumento di divulgazione simile a quelli già esistenti per altri settori culturali, come il cinema e il teatro –ha affermato l’assessore Manuela Maffioli-. Dopo l’esperimento di fine 2018 che è andato molto bene, abbiamo deciso di confermare questa iniziativa di comunicazione proponendo  un’articolazione semestrale, considerato anche che le proposte musicali non hanno una stagione privilegiata, a differenza di quelle teatrali; la musica a Busto c’è sempre, permea la città in ogni stagione. Abbiamo notato che il pieghevole è utile sia alle associazioni per far conoscere i loro eventi a un pubblico più ampio, sia ai cittadini che vogliono avere sempre a portata di mano un vademecum che raccoglie tutti gli appuntamenti in maniera semplice e di lettura immediata».

tavolo musica busto arsizio

Ancora una volta il programma tiene conto di vari generi musicali con un duplice obiettivo: permettere ai cittadini di approfondire le loro competenze musicali e coltivare il pubblico di domani. La stagione cittadina prenderà il via domenica 3 febbraio al museo del Tessile con una proposta dell’Associazione Culturale Musicale A. Ponchielli, l’opera lirica “I Pagliacci”, con la “Compagnia di canto Vittorio Tosto”.

Il pieghevole contiene i concerti in programma fino a luglio, solo quelli già programmati. Dalle stesse realtà culturali del tavolo è così nata l’idea di realizzare un portale per divulgare anche i concerti che saranno organizzati nel corso dei prossimi mesi

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 Gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore