La Hps starebbe cercando di vendere l’azienda di Marnate

Congelate le azioni di lotta anche se al momento nulla è trapelato sulle eventuali trattative. I lavoratori attendono novità dall'incontro del 23 gennaio

hammond power solutions hps

Oggi, martedì 15 gennaio, i rappresentanti sindacali di Fim e Fiom hanno incontrato tutte le lavoratrici e i lavoratori dell’HPS di Marnate per spiegare in modo dettagliato, insieme alla RSU, i contenuti emersi dall’incontro ufficiale tenutosi ieri presso lo studio legale. Da quanto emerso la Hps sarebbe intenzionata a vendere l’azienda ad un possibile acquirente anche se al momento nulla è trapelato sulle eventuali trattative.

Dopo un’ampia discussione in cui tutti i lavoratori hanno espresso la propria delusione rispetto alle insufficienti risposte date alla delegazione sindacale, è stato comunque deciso di dare un ulteriore segnale di fiducia consentendo la consegna di tre apparecchi realizzati in fabbrica e pronti per essere spediti. In questi giorni erano stati bloccati dagli stessi lavoratori in attesa di novità sui licenziamenti che, ricordiamo, sono stati comunicati a voce dal proprietario canadese lo scorso 18 dicembre.

Le lavoratrici e i lavoratori dell’ HPS fino al 23 di gennaio in cui si terrà il prossimo incontro ufficiale, saranno retribuiti al 100% ma l’attività produttiva rimarrà ferma.

Rino Pezone della Fiome e Ilaria Campagner della Fim spiegano la linea che verrà tenuta nei prossimi giorni: “Come organizzazioni sindacali (Fim Dei laghi – Fiom Varese), ribadiamo che la data del 23 è cruciale per avere delle risposte serie e certe sul ritiro dei licenziamenti e il ritiro della procedura della cessazione di attività indipendentemente da eventuali proposte di vendita in atto. Se cosi non fosse, dal giorno successivo partiranno delle azioni di mobilitazione”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 Gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore