Varese News

“Fame di rap”: a Villa Calderara un contest di freestyle e rap

Una giornata di musica organizzata dai ragazzi del progetto “Giovani a Galla”

Generico 2018

La Cooperativa 4exodus, nell’ambito del progetto per ragazzi “Giovani a Galla” presenta “Fame di Rap” : l’appuntamento è per sabato 23 febbraio a Villa Calderara (via Montecassino) a Gallarate.

Una serata di musica e divertimento, organizzata dai ragazzi volontari della cooperativa che hanno deciso di mettere a disposizione il proprio tempo per creare un momento di aggregazione e raccolta fondi per il progetto Carovana Exodus 2019 che quest’anno prevede un viaggio in bicicletta, con partenza in autunno, con una meta ambiziosa: la Terra Santa.
La serata inizierà alle 18 e prevede la possibilità di realizzare graffiti su pannelli che andranno poi ad abbellire gli spazi dedicati ai giovani in cooperativa.

Alle 19 inizierà la freestyle battle, preceduta dalla performance del rapper gallaratese “Toro Seduto” (Michele Sanguine) che venerdì 22 si esibirà all’Alcatraz di Milano e che poi sarà giudice del contest nel corso della serata. In palio due produzioni musicali con la Changes Recordz.

L’evento nasce dalla volontà di provare a capire come aggregare i ragazzi partendo proprio dalle loro aspirazioni e passioni, guidandoli e sostenendoli nel loro volersi esprimere, senza proporre nulla “calato dall’alto” ma provando innanzitutto a mettersi in ascolto di ciò che cercano. Il ruolo degli educatori è stato solo quello di indirizzare, dando loro obiettivi e scadenze. Molti dei ragazzi che si stanno spendendo nella realizzazione dell’evento sono entrati in contatto con la cooperativa attraverso i percorsi di alternanza scuola lavoro. Hanno poi deciso di restare come volontari e questo è già stato un primo successo. È stato chiesto loro semplicemente di dare una mano per organizzare un evento che interessasse loro e che potesse ingaggiare coetanei, con una finalità non solo aggregativa e di divertimento, ma anche di solidarietà. Hanno quindi immaginato, progettato e sabato sperimenteranno questo loro primo evento, che si spera avrà il successo che merita, anche solo per l’impegno profuso da tutti loro.

Sarà presente un piccolo spazio ristoro e l’augurio é che in molti, non solo giovani, decidano di esserci per sostenere l’energia e la positività di questi ragazzi che hanno scelto di dedicare del tempo per un obiettivo benefico.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 Febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore