Un weekend di presentazioni da Boragno

Da venerdì a domenica la libreria di via Milano ospiterà tre presentazioni di libri. Ecco tutti i dettagli

libreria boragno

Anche nel prossimo fine settimana il calendario di Bustolibri.com sarà ricchissimo di eventi culturali, a cominciare dall’appuntamento con il grande giallista Enrico Pandiani. Di seguito il programma completo degli incontri che si terranno alla Galleria Boragno di via Milano 4 a Busto Arsizio:

Venerdì 8 febbraio alle 18.30 la Galleria Boragno ospiterà Enrico Pandiani per la presentazione del suo ultimo noir “Ragione da vendere”, edito da Rizzoli. Il romanzo, appena uscito in libreria, è un nuovo capitolo nella saga de “Les Italiens”, i poliziotti di origine italiana che fanno parte della Brigata Criminale guidata dal commissario Pierre Mordenti: questa volta i flic si troveranno coinvolti nella caccia a una preziosa opera d’arte scomparsa nel nulla, in un inestricabile gioco di menzogne tra personaggi disposti a tutto. Pandiani ha esordito nella letteratura nel 2009, proprio con il primo romanzo della serie, ed è oggi uno dei più apprezzati scrittori italiani del genere noir. L’incontro, a ingresso libero, sarà presentato dal nostro libraio Raffaele Aiani.

Sabato 9 febbraio alle 17 appuntamento in Galleria Boragno con Jacopo Cazzaniga e il suo libro “La notte vince sempre”, pubblicato da Macchione Editore. L’opera è una raccolta di racconti di genere noir, tutti ambientati tra il Parco del Ticino e il Lago Maggiore, nei quartieri, nelle piccole cittadine e nei paesi di periferia che compongono la provincia di Varese: atmosfere familiari per i lettori della zona, ma non per questo meno inquietanti e misteriose. L’autore, nato a Gallarate nel 1986, lavora come sceneggiatore e fotografo; questo libro, che costituisce il suo esordio nella letteratura, ha ricevuto nel 2018 la menzione speciale al Premio Chiara Inediti.

Domenica 10 febbraio alle 16 alla Galleria Boragno si terrà la presentazione del libro “Vietato dire non ce la faccio” di Ivan Scamorza, edito da Gruppo Albatros Il Filo. L’autore, nato nel 1988 a Busto Arsizio, si è dedicato nel corso della sua vita a molteplici lavori: benzinaio, addetto sicurezza nei centri commerciali, impiegato per un concessionario e per un’azienda di moda, insegnante di laboratorio di chimica, istruttore in palestra e al poligono di Legnano. Questo libro è il suo esordio nella scrittura: un’originale riflessione sui cambiamenti del mondo e, in particolare, sul modo in cui la comunicazione e la scrittura stanno mutando nel tempo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 Febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore