Non basta Le Noci, Pro Patria a secco anche a Lucca

"Beppegol" spezza il digiuno dei tigrotti in trasferta ma la Lucchese si impone 3-1 con la rete di Bortolussi nel primo tempo e la doppietta di Zanini nella ripresa

pro patria lucchese

Ancora una prestazione opaca per i tigrotti lontano dalle mura amiche dello Speroni. La Pro Patria incassa tre gol dal fanalino di coda Lucchese, che ha impressionato per compattezza e gioco espresso. Il turno di riposo forzato ha però portato dei benefici: rotto infatti il digiuno dei gol in trasferta nel 2019, con Le Noci che trova il momentaneo pareggio e inventa per i compagni, che sprecano i suoi inviti facendo inevitabilmente perdere la squadra bustocca. Subito testa all’Arezzo, contro il quale si tornerà a giocare tra le mura amiche dopo più di un mese. (Foto Facebook – Aurora Pro Patria 1919 – Official)

Primo tempo che si apre subito, al terzo minuto, con una conclusione da fuori di Provenzano, deviata in angolo dalla difesa. Al 5’ invece davanti la Pro con una serie di calci d’angolo insidiosi che culminano con l’occasione per Fietta, che non riesce a toccare la palla, prolungata da Mastroianni, a due passi dalla porta. La partita si sblocca al nono minuto di gioco: grande recupero pala di Lombardo all’altezza del centrocampo, cavalcata sulla destra e cross per la testa di Bortolussi che buca così Mangano. I padroni di casa prendono coraggio, si chiudono dietro e attaccano con foga. Tra il 18’ e il 20’ vanno alla conclusione Zanini e Lombardo, mira da migliorare ma brividi per Javorcic. I bustocchi mettono fuori la testa al 31’, dopo un’azione prolungata Fietta esplode un destro dai trenta metri, bloccato da Falcone. Il primo tempo si spegne con la Pro in attacco, senza però creare grandi occasioni e faticando nel trovare le misure giuste per far male. 

Ripresa che inizia con uno spavento per la Pro: Mastroianni per uno scontro di gioco resta a terra, sembra dover lasciare il campo ma puoi l’emergenza rientra e “Tatanka” riesce a continuare. Al 51’ invece spaventa Lombardo, con una punizione potentissima da lontano, deviata in angolo da Mangano in qualche modo. La Pro inizia a girare e al 55’ Mora ci prova con un destro da fuori che finisce alto. Javorcic rimaneggia la formazione, inserendo un altro attaccante, Parker, e Galli. Pareggio che arriva al 62’ con Le Noci che riceve al limite, si gira e con un destro fulminante trova il gol, il primo nel 2019 in trasferta. Al 70’ Mastroianni, servito ancora da Le Noci, manca il sorpasso spedendo fuori con il destro. Sempre Le Ncoi, al 76’, ad ispirare: palla incredibile in verticale per Parker che controlla ma viene neutralizzato dall’uscita di Falcone. All’82’ arriva però la doccia fredda. Angolo di Lombardo, palla prolungata per Zanini che è in agguato in posizione defilata. Il suo sinistro al volo coglie Mangano sul primo palo, e pur toccando la palla non riesce a evitare in vantaggio lucchese. Nei minuti finali la Pro ci prova ma ogni volta che i toscani ripartono danno la sensazione di far male. E infatti al 94’ Zanini si presenta da solo davanti a Mangano e lo supera con un pallonetto che bissa la doppietta personale. Non una grande giornata per i bustocchi. 

AS LUCCHESE LIBERTAS 1905 – AURORA PRO PATRIA 1919   3 – 1  (1 – 0)

Marcatori: 9′ p.t. Bortolussi, 37′ e 50′ s.t. Zanini (LUC); 17′ s.t. Le Noci (PP).

AS LUCCHESE LIBERTAS 1905 (4-3-1-2): 22 Falcone; 6 Lombardo, 5 Martinelli, 17 De Vito, 13 Santovito (36′ s.t. 16 Favale); 11 Bernardini (43′ s.t. 8 Greselin), 20 Strechie, 33 Zanini; 10 Provenzano (43′ s.t. 15 Palmese); 23 Bortolussi (36′ s.t. 28 De Feo), 14 Di Nardo (18′ s.t. Isufaj). 

A disposizione: 1 Aiolfi, 12 Scatena, 3 Madrigali, 34 Cipriani. 

AURORA PRO PATRIA 1919 (3-5-2): 12 Mangano; 5 Molnar, 19 Zaro, 15 Boffelli; 20 Mora (40′ s.t. 27 Cottarelli), 16 Fietta (40′ s.t. 21 Colombo), 14 Bertoni, 23 Ghioldi (13′ s.t. 3 Galli), 25 Sane (13′ s.t. 7 Parker); 10 Le Noci (40′ s.t. 24 Pedone) 17 Mastroianni.

A disposizione: 1 Tornaghi, 2 Marcone, 4 Battistini, 8 Disabato, 9 Gucci, 13 Gazo. All. Javorcic.

ARBITRO: Francesco Luciani di Roma 1 (Amedeo Fine della Sezione di Battipaglia e Emanuele Bocca di Caserta).

Angoli: 5 – 6.

Recupero: 0′ p.t. – 6′ s.t.

Ammoniti: De Vito (LUC); Boffelli (PP).

Note: Giornata soleggiata e calda. Terreno di gioco in discrete condizioni.

di
Pubblicato il 23 Marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore