Le molte facce della filantropia in festival a Legnano

Una giornata organizzata e dedicata alle "molte facce della filantropia e del farsi carico dell'altro".

filantropia

La Fondazione Comunitaria del Ticino Olona invita tutta la cittadinanza, il prossimo 4 maggio, a partecipare alla prima edizione del Festival della Filantropia, una giornata organizzata e dedicata alle “molte facce della filantropia e del farsi carico dell’altro”.

Organizzata con Fondazione Cariplo, Famiglia Legnanese, il Collegio dei Capitani e delle Contrade del Palio e il patrocinio del Comune di Legnano, il festival si svilupperà nell’arco dell’intera giornata.

Ricco il programma messo in campo dalla Fondazione Comunitaria del Ticino Olona: al mattino (inizio ore 10) si svolgerà un convegno al teatro Città di Legnano – Talisio Tirinnanzi di piazza IV Novembre. Nel pomeriggio, dalle ore 15, sarà la volta di piazza San Magno, animata, tra l’altro, dagli Sbandieratori Città di Legnano, dai balli della Compagnia di danza Orizon di Olcella, dagli Artigiani del Borgo e dalla musica del Corpo Bandistico Legnanese. In serata, dalle ore 21, gran fiale nella Basilica di San Magno con il concerto di muisca classica dell’Accademia Concertante d’Archi di Milano, con la partecipazione straordinaria di Lorenzo Meraviglia, violinista che suonerà un preziosissimo Omobono Stradivari del 1730.

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

Programma_della giornata

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 29 Aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore