Trenord, sciopero dalle 12 alle 13

L’azienda invita a prestare particolare attenzione ai monitor e agli annunci sonori diffusi nelle stazioni. Il motivo è la richiesta di più sicurezza sulle linee

L\'ennesimo sciopero degli \"studentelli svogliati\" di TreNord

Oggi, primo di aprile, alcune organizzazioni sindacali hanno proclamato uno sciopero, dalle ore 12:00 alle ore 13:00, al quale potrebbe aderire sia il personale appartenente a Ferrovie Nord sia quello appartenente a Trenord.

«Non essendo prevedibili le ripercussioni sia durante che dopo il termine dello sciopero – specifica l’azienda – , si invita a prestare particolare attenzione ai monitor e agli annunci sonori diffusi nelle stazioni e seguire la circolazione in tempo reale attraverso le pagine di direttrice di ogni linea sul sito internet e sulla App di Trenord».

Il motivo di questa mobilitazione è l’incidente ferroviario che si è registrato giovedì scorso a Inverigo e che ha riacceso il problema delle linee sprovviste del sistema di controllo della marcia del treno. “Tale tecnologia di sicurezza ferroviaria, ormai collaudata ed affidabile, è presente sull’intera Rete Ferroviaria Italiana da più di quindici anni -scrivono i sindacati in una nota- e riteniamo debba esserlo in tutte le linee della Lombardia, questo al fine di garantire gli stessi standard di sicurezza a tutti i lavoratori ed a tutti gli utenti. Nell’evidenza che questa differenza tecnologica configura alcune linee come ad alto rischio, urge assolutamente porvi rimedio, oltre a richiedere un incontro con i più alti esponenti di Regione Lombardia affinché questa regione -in cui viaggiano oltre 700.000 cittadini- abbia i più elevati standard di sicurezza ferroviaria”.

Scontro tra treni: 50 persone ferite e 6 ricoverate

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 Aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore