Simone Miele affronta il “Salento” da leader del campionato

Torna il Campionato Italiano WRC con l'affascinante prova con partenza e arrivo a Gallipoli. In gara anche Mauro Miele che punta al podio di classe R5

simone miele roberto mometti rally

Il numero 1 sulle fiancate è significativo per Simone Miele che affronterà la terza prova del Campionato Italiano WRC da leader della classifica tricolore. Il pilota di Olgiate Olona, 30 anni, sarà al via del 52° Rally del Salento con le insegne del primato, una posizione costruita grazie al secondo posto colto al Mille Miglia e soprattutto alla fantastica vittoria ottenuta all’Elba (foto Acisport) in una gara dal coefficiente 1,5, quindi con una maggiorazione sui punti in palio proprio come avverrà nella prova in programma sulle strade leccesi tra venerdì 31 maggio e sabato 1 giugno.

Gara insidiosa, quella salentina, dove l’esperienza su queste strade – strette, polverose e delimitate in tanti punti da muretti a secco – può davvero fare la differenza, anche se più che in altri posti è necessario non andare oltre il limite, perché una “toccata” può davvero essere fatale. Lo scorso anno a Miele andò male e non per un errore: la sua gara finì infatti per una rottura alla pompa dell’acqua che non gli permise di arrivare in fondo.

Questa volta il pilota olgiatese ci riprova a bordo della sua Citroen Ds3 Wrc navigata dal luinese Roberto Mometti, con lo stimolo ulteriore di mantenere la testa del campionato. Una missione difficile, perché i principali avversari hanno maggiore esperienza di questa prova e della categoria, anche se Miele ha dimostrato di poter rivaleggiare alla pari con i vari Luca Pedersoli (Citroen Ds3), Marco Signor (Ford Fiesta) e Corrado Fontana (Fiesta): i primi due sono alle spalle del “nostro” nella classifica, il terzo è stato sfortunato nelle prime uscite e deve giocarsi il tutto per tutto per tornare in lizza.
Nel gruppo dei migliori però ci sarà anche il padre di Simone, Mauro Miele, che prosegue nella sua avventura tricolore in classe R5: l’espertissimo conduttore varesotto è attualmente terzo nella classifica della propria categoria (gareggia con la Skoda Fabia, insieme a Luca Beltrame) e anche in Salento cercherà un piazzamento di alto profilo contro i vari Pinzano, Carella e via dicendo.

Il “Salento” ha quest’anno il proprio cuore a Gallipoli – sede di partenza e arrivo – ed è articolato in dieci prove speciali per un totale di circa 110 chilometri cronometrati. La prova spettacolo di apertura è fissata venerdì sera sulla “Pista Salentina” di Torre San Giovanni, a due passi dalla sabbia del mar Ionio; gli altri passaggio sono sui tratti “Palomara”, “Specchia” e “Ciolo” nel mezzo delle bellezze naturalistiche che tra un mese saranno prese d’assalto dai turisti.

CAMPIONATO ITALIANO WRC
Classifica (dopo 2 prove): 1) S. MIELE 34,5; 2) Pedersoli 30; 3) Signor 28; 4) Pinzano 17; 5) Carella 12; 6) M. MIELE 9,5.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 30 Maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore