Ultimo consiglio comunale da sindaco per Scazzosi, ai saluti anche Cerana e Canavesi

Il sindaco uscente ai saluti e con lui non si ripresentano Canavesi e Cerana (candidato consigliere a Tronzano). Si è discusso ancora di Accam e di ingresso del Plis Medio Olona nel parco Pineta

consiglio comunale marnate

Ultimo consiglio comunale per Marco Scazzosi a Marnate, tra la zuffa infinita su Accam e gli appelli per una rivitalizzazione delle aree del parco del Medio Olona e soprattutto del bosco del Rugareto contro l’attività criminale di spaccio che lo tiene in scacco da anni.

Presenti ben due candidati sindaco: tra i banchi ha preso posto, come al solito a guida dell’opposizione, Fernando Morandi, candidato di “VIVI Marnate”, mentre in “platea” era seduto a prendere appunti Roberto Pozzoli, successore designato di Scazzosi sotto le insegne delle lista “Per Marnate”.

Primo punto per importanza riguardava l’annosa questione dello smaltimento rifiuti, e non si può dire che sia stato un consiglio comunale disteso. Sia Morandi che Spirito (M5S) hanno ribadito la loro linea: se i grillini insistono nel voler vendere le quote di partecipazione del paese in Accam (che ammontano ad un esiguo 1,47%) e nel cercare alternative, Morandi le si accoda dicendo che la prossima amministrazione avrà tra le mani il futuro di questa situazione, auspicando una soluzione che possa far felici i cittadini ma anche le casse comunali. A rispondere ci pensa Celestino Cerana, che dichiara: “Salvare Accam è un atto di coraggio e di rispetto per tutti i 27 i comuni che fanno parte del consorzio”.

Poi si è passati a discutere dell’accorpamento di Plis Medio Olona e Rugareto con il parco Pineta di Appiano Gentile, cosa che ha permesso al consiglio di esprimere pareri e proposte che vanno nella direzione di riconsegnare i boschi ai cittadini. Camminate sui sentieri, collegamenti con la via Francisca del Lucomagno e addirittura la proposta (da parte sempre di Morandi) di tenere un consiglio comunale tra gli alberi marnatesi. Scazzosi ha poi ricapitolato le azioni delle forze dell’ordine per contrastare il fenomeno della criminalità, sottolineando le difficoltà degli agenti e ricordando l’importanza della struttura che il parco Pineta è in grado di garantire, con guardie forestali che potrebbero dare certamente una mano.

In chiusura spazio anche ad un po’ di commozione: la vicesindaco Donata Canavesi infatti, ringraziando il comune per questi 5 anni di lavoro si è “accorta di non essere una politica, l’impegno mi ha tolto molto tempo alla mia famiglia e seguirò l’esempio del sindaco, non ripresentandomi alle elezioni di maggio”.

Ai saluti anche Celestino Cerana, da trent’anni tra i banchi del governo di Marnate e ora candidato consigliere a Tronzano, ricordando a chi ci sarà dopo di lui che la correttezza e la trasparenza sono doti fondamentali per saper servire il paese. Infine tocca a Scazzosi ringraziare tutti per la collaborazione di questo mandato, dando un in bocca al lupo ai candidati che si sfideranno il 26 maggio.

di
Pubblicato il 02 Maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore