Varese News

Aggredisce i carabinieri e non si ferma: arrestato

L'uomo durante la fuga ha lanciato un involucro nei cespugli: dentro c'era la cocaina

Avarie

Nel pomeriggio di domenica, durante un servizio condotto anche con personale in borghese, finalizzato alla repressione dei reati di rapina e spaccio di sostanze stupefacenti, i militari della Compagnia di Gallarate hanno notato nel centro di Somma Lombardo un uomo che si aggirava in modo sospetto.

Nel momento in cui hanno provato a fermarlo, dopo essersi identificati, questi ha cominciato ad aggredirli con calci e pugni ed è scappato via cercando di far perdere le proprie tracce; i militari lo hanno però subito inseguito a piedi riuscendo a bloccarlo prima che scavalcasse una recinzione.

I Carabinieri hanno anche notato che il malvivente, marocchino nullafacente di 32 anni, durante la breve fuga, aveva lanciato tra i cespugli una dose di cocaina già confezionata che verosimilmente stava andando a vendere a qualche cliente (immagine di repertorio).

I militari hanno poi perquisito l’abitazione dove hanno trovato altri 15 grammi di hashish, tre dosi confezionate di cocaina, un bilancino e più di 5.000 euro in contanti, sequestrati perché ritenuti provento del reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’extrcomunitario è stato quindi denunciato e tratto in arresto e, nella mattinata di lunedì, celebrerà il rito direttissimo presso il Tribunale di Busto Arsizio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 Giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore