Varese News

Barbara Carabelli, sindaco di Carnago: tanto entusiasmo, la nuova giunta e le prime priorità operative

Pronta la squadra di governo del paese. "Tutto il gruppo è entusiasta e vuole mettersi al lavoro"

Generico 2018

Sorridente ed entusiasta, in occasione di una delle prime “uscite pubbliche”, se così vogliamo chiamarla: è Barbara Carabelli,sindaco neo eletto di Carnago, vincitrice delle ultime elezioni amministrative del 26 maggio 2019. L’ufficialità della vittoria sui candidati avversari -Elena Castiglioni e Dante Castiglioni- risale a meno di una settimana fa, e l’ebbrezza del successo elettorale non sembra venir meno anche in occasione della sua comparsa alla “11° Sagra delle Ciliegie”, organizzata presso l’area feste di Carnago.

In questa occasione il sindaco Carabelli ha rilasciato un’intervista a VareseNews, raccontando le emozioni dei primi giorni dopo l’elezione e anticipando i primi interventi e progetti operativi in agenda.

Quali emozioni ha provato al momento dell’elezione? Si aspettava questo successo?
«Sono ancora molto emozionata e davvero entusiasta per questo successo! No, non mi aspettavo di vincere, né di farlo con questi numeri, dato ce la giocavamo alla pari tra tutti i candidati. Siamo stati più che positivamente sorpresi dal risultato, ci riteniamo molto soddisfatti».

Le elezioni amministrative sono state contestuali alle elezioni europee, in cui la Lega ha riscosso un grande successo: temevate che questa tendenza avrebbe potuto ripercuotersi sui risultati comunali?
«Visti i risultati alle europee sì, pensavamo che non sarebbe stato affatto semplice, e che la Lega avrebbe potuto andare molto avanti anche nel nostro comune. I risultati del mattino, in fondo, parlavano chiaro. Sapevamo non sarebbe stato facile, per questo siamo stati ancora più soddisfatti del risultato».

Come avete vissuto questo successo con il gruppo?
«Tutto il nostro gruppo è entusiasta, non stanno più nella pelle! Siamo già partiti a lavorare alla grande. I primi giorni sono molto impegnativi, siamo stati in comune da mattina a sera per occuparci subito delle prime questioni più urgenti. Abbiamo già dovuto affrontare qualche piccola difficoltà imprevista, ma siamo stati aiutati dai dipendenti comunali che sono stati eccezionali, ci hanno accolto benissimo».

Si dice che farà il sindaco a tempo pieno, in questi 5 anni: è vero?
«Si è vero, ho già chiesto l’aspettativa: farò il sindaco a tempo pieno. Questo perché credo in quello che sto facendo, è un compito che richiede una dedizione totale: secondo me non si può fare un discorso parziale, e portare avanti l’impegno come si deve vuol dire farlo a tempo pieno”

Avete già stilato un elenco di priorità di cui occuparvi, quali interventi pianificare subito e quali più sul lungo tempo?
«Noi stiamo dando priorità assoluta al quotidiano: cerchiamo di risolvere questioni che si sono verificate e che costituiscono emergenze più o meno grandi. Adesso stiamo prendendo in considerazione gli aspetti più urgenti, tutto il resto verrà successivamente».

«Tengo molto a ringraziare ancora una volta i cittadini e anche il mio gruppo, fattori fondamentali per questo successo» conclude Barbara Carabelli. «Siamo un gruppo molto affiatato, ci diamo tanto supporto, e stiamo dimostrando di saper lavorare molto bene: tutti loro sono costantemente presenti, e stiamo lavorando come prima ma con ancora più entusiasmo. Ci tengo a ringraziare in particolare modo Carlo Carabelli, che sarà mio vice per questo mandato: per me è una figura importantissima, il suo lavoro è stato e sarà essenziale. Ringrazio nuovamente anche i cittadini, perché stanno dimostrando un affetto impressionante. Ritengo che siano state premiate proprio le persone, ripagando l’impegno che abbiamo messo in questi 5 anni, e questo mi fa solo piacere. Abbiamo sempre sentito tanta positività intorno a noi prima delle elezioni, e ora la percepiamo ancora più fortemente: è una sensazione che aumenta l’entusiasmo e la voglia di dare il massimo per fare il bene dei cittadini e del paese».
La macchina politica del comune di Carnago è già attivata, e mentre per il primo consiglio comunale bisognerà aspettare la prima metà di giugno -a breve avverranno le convocazioni-, la giunta è già stata definita e pubblicata:
Barbara Carabelli – sindaco
Deleghe: Personale, Servizi Generali e Demografici, Protezione Civile
Carlo Carabelli – Vice Sindaco
Deleghe: Bilancio e Sicurezza
Paolo Noal – Assessore
Deleghe: Sport e Associazioni
Roberto Vezzani – Assessore
Deleghe: Lavori Pubblici, Edilizia Privata e Territorio.
Gian Carla Mazzoleni – Assessore
Deleghe: Servizi Socio-Educativi

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 Giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore