Varese News

I bimbi disabili all’oratorio feriale, grazie ai fondi del Comune

Come già lo scorso anno, l'ente pubblico contribuirà pagando gli educatori incaricati di seguire i bambini con disabilità nell'arco di un mese

oratorio Orago

Duemila e più ore di assistenza, con educatori professionali, per consentire ai bambini con disabilità di partecipare all’oratorio feriale nelle parrocchie di Gallarate (foto d’archivio).

«Anche per quest’anno è stata garantita l’assistenza ai minori con disabilità presso gli oratori dei vari rioni di Gallarate» spiega Paolo Bonicalzi, assessore ai servizi sociali del Comune.

«Sono state accolte 33 richieste e per ciascun bambino è stato fatto un progetto individualizzato con la famiglia, la scuola, al fine di garantire l’ottimizzazione delle ore concesse a ciascuno in base alle attitudini, alle fragilità, alle attività nel calendario dell’oratorio stesso»..

Il servizio, anche quest’anno, è gratuito, anche come forma di sostegno ai genitori lavoratori. «Con l’anno prossimo si prevede di regolamentarlo inserendo le compartecipazioni», vale a dire una quota a carico delle famiglie.

Il servizio sarà garantito dal 10 giugno fino al 12 luglio, con una settimana in più a Cajello: 2143 le ore complessive affidate agli educatori di cooperativa, per una spesa totale in carico al Comune di 37.931 euro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 Giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore