Varese News

Nasce l’Accademia degli impiantisti, l’alta formazione guarda al futuro

Dalla collaborazione tra Cna e Ttr Institute nasce una scuola che formerà tecnici sulle più recenti tecnologie sostenibili nell'ambito dell'impiantistica termoidraulica

accademia degli imiantisti ttr cna

E’ stato inaugurato nella mattina di venerdì 27 settembre, con un’evento a inviti e un open day, la prima “Accademia degli impiantisti” per l’alta formazione di chi installa impianti termici e idraulici. Realizzato da Cna Lombardia con il supporto, ideazione e organizzazione di Cna Varese e il patrocinio di Angaisa (associazione nazionale commercianti articoli sanitari) e Anta (Associazione nazionale termotecnici e aerotecnici).

Il laboratorio è situato a Busto Arsizio nel cuore dell’area industriale di Sacconago, in via Baden Powell: in una posizione baricentrica rispetto alle province di Varese, Milano, Como, Novara e Verbania, che rappresentano il bacino d’utenza che si vuole intercettare. La sede è quella che ospita già un centro di formazione privato, il TTR Institute (http://ttrinstitute.com/). In questo luogo, già deputato alla formazione tecnica, sono stati realizzati in circa 160 metri quadri di spazi allestiti, un’aula per la parte teorica e un laboratorio didattico, pensato per erogare formazione pratica alle aziende del settore termoidraulico ed elettrico (fotovoltaico), installatori e manutentori.

All’inaugurazione hanno partecipato Luca Mambretti, presidente di Cna Varese Ticino Olona, Alessio Grima coordinatore del progetto del laboratorio, Franco Pozzoni, presidente CNA installazione e impianti Lombardia e Daniele Parolo, presidente Cna Lombardia. Inoltre, il sindaco di Busto Emanuele Antonelli ha portato i saluti della città.

Così ha commentato Roberto Tosi, direttore del  Ttr Institute, la scelta di collaborare con Cna: «Abbiamo fatto partire la prima scuola di formazione per impiantisti dedicata allo studio di tutte le energie rinnovabili. Grazie alla sala tecnica con attrezzature di alto livello possiamo dire di essere unici in Lombardia e forse in Italia. Qui teoria e pratica si fondono per dare all’impiantista le giuste dosi di teoria e di manualità».

Luca Mambretti, presidente di Cna Varese: «CNA vuole essere un’associazione utile e concreta per le imprese associate e per il tessuto economico in cui opera. Con questa scuola si crea ricchezza e vera occupazione. Vogliamo dare valore alla professionalità, accrescere la competitività nel mercato. Alle imprese garantiamo qualità. Un grande ringraziamento va a Gualtiero Fiorina che ha lavorato intensamente su questo progetto. La chiameremo Accademia degli installatori».

«Le scelte legislative legate all’emergenza ambientale, al risparmio energetico e alla sicurezza e la continua evoluzione tecnologica richiedono un livello di competenze e professionalità sempre più elevate e soprattutto diversificate – ha sottolineato Daniele Parolo, presidente di Cna Lombardia – Il progressivo utilizzo di impianti alimentati da fonti energetiche rinnovabili e il ripensamento complessivo attorno all’edifico rappresentano una vera e propria rivoluzione tecnologica e culturale: per questo è fondamentale che i manutentori siano correttamente formati alle nuove tecnologie a disposizione»

Franco Pozzoni, presidente di CNA installazione impianti Lombardia ha parlato di 3 mila lavoratori in regione che sono iscritti all’associazione e che potrebbero beneficiare di questo investimento. Collaboriamo col più grosso grossista del settore e con l’associazione termotecnici.

Alessio Grima, coordinatore del progetto ha sottolineato quali saranno i campi interessati dalla formazione accademica: «Si studieranno le fonti rinnovabili, le pompe di calore, la biomassa, il solare termico».

All’inaugurazione ha presenziato anche il sindaco Emanuele Antonelli: «Sono orgoglioso che questa eccellenza nasca sul nostro territorio.Il problema del lavoro lo vivo ogni giorno e so che la formazione pratica è importantissima. Ai centri di formazione che abbiamo in provincia manca la parte pratica che c’è qui. Il mio Comune è a disposizione per orientare giovani a venire qui».

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 Settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore