Varese News

Arriva la conferma: la bimba colpita da meningite

L'alunna della scuola di Gallarate è ricoverata alla clinica De Marchi. Effettuata la profilassi a 80 persone

terapia intensiva pediatrica clinica de marchi

Sepsi da meningococco. Le analisi condotte da Ats Insubria hanno confermato che a contagiare la bimba di 8 anni, alunna della scuola primaria dell’istituto scolastico Sacro Cuore di Gallarate, sia stato il batterio della meningite.

La piccola si era sentita male ed era stata trasportata all’ospedale Del Ponte di Varese per poi essere trasportata alla clinica De Marchi di Milano dove è ricoverata in terapia intensiva pediatrica. Le sue condizioni permangono gravi ma i medici sono ottimisti.

La Dr.ssa Annalisa Donadini – Servizio Medicina Preventiva nelle Comunità – riferisce: «Stiamo procedendo con l’iter previsto in questi casi dai protocolli ministeriali per le profilassi antibiotica nella cerchia più ristretta dei contatti tra familiari, amici e personale della scuola – ad oggi circa 80 persone coinvolte – È stata altresì attivata la sorveglianza sanitaria sull’intera comunità tramite i medici di assistenza primaria e pediatri di famiglia del territorio».

ATS Insubria, in seguito all’indagine epidemiologica, ha tempestivamente avviato le attività previste per la somministrazione della profilassi antibiotica ai familiari, ai compagni di scuola e al personale scolastico che hanno avuto contatti stretti e ravvicinati con la bambina nei giorni immediatamente precedenti l’esordio dei sintomi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 Ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore