Varese News

I giovani della Lega fanno quadrato attorno al sindaco Cassani

I ragazzi della Lega Giovani della Provincia di Varese e della Lombardia hanno deciso di fare quadrato intorno al sindaco di Gallarate Andrea Cassani 

cassani

I ragazzi della Lega Giovani della Provincia di Varese e della Lombardia hanno deciso di fare quadrato intorno al sindaco di Gallarate Andrea Cassani con una serie di striscioni di supporto dal titolo: “Non si tocca il sindaco Cassani”. Cassani era stato infatti in precedenza proprio Coordinatore dei Giovani Padani di Gallarate.

“Esprimiamo la nostra più grande vicinanza ad Andrea Cassani, – spiegano Nicolò Postizzi e Francesco Tiziani, rispettivamente consigliere comunale e Coordinatore della Lega Giovani di Gallarate – che in questi anni si è distinto sia come amministratore attento e amato dalla gente sia come integerrimo e determinato uomo. Cassani sta amministrando mettendoci energia e cuore, ogni giorno sempre di più, in un contesto politico complesso. Come si evince dall’ordinanza che portò agli arresti del 7 maggio scorso – continua il comunicato -, due anni di intercettazioni telefoniche, ambientali e documentali hanno messo in evidenza come Cassani sia stato un baluardo della legalità, un ostacolo che il sodalizio criminoso provava ad aggirare. Non si può dare credito a chi vuole gettare fango su una persona e un amministratore onesto”.

Interviene sulla vicenda anche Riccardo Guzzetti, Coordinatore provinciale della Lega Giovani di Varese: “In questi giorni, noi giovani della Lega ci sentiamo un po’ tutti Andrea Cassani. Io stesso, da giovane amministratore nella mia Saronno, non posso immaginare cosa potrebbe succedermi da un giorno all’altro per colpa delle calunnie di qualcuno che cerca un capro espiatorio, ma mi rendo conto che non posso, non possiamo arrenderci. Ne va della fiducia che i cittadini hanno riposto in noi e nella Lega”.

Il sindaco di Gallarate Cassani indagato per turbativa d’asta

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore