Muro dopo muro, la Futura Busto piega Marsala

Le Cocche risalgono in classifica con il sudato 3-1 alle siciliane. Latham è la top scorer ma le centrali sono decisive nella battaglia sotto rete

futura volley giovani busto marsala pallavolo

Terza vittoria in campionato per la Futura Volley Busto, un successo pesante in chiave salvezza visto che a cadere sotto i muri della squadra di Lucchini è la diretta concorrente Sigel Marsala, riavvicinata da Baronissi (3-2 contro Montecchio) nelle zone basse della classifica. Non un successo semplice però quello di Cialfi e compagne: due ore di partita, una rimonta decisiva nel quarto set, un 3-1 sudatissimo a favore delle biancorosse di casa davanti a un PalaSanLuigi entusiasta.

Decisivo, per i tre punti, il lavoro a muro delle Cocche: ben 23 i palloni fermati dalle mani protese, con Sartori autrice di ben 9 punti con questo fondamentale e con Veneriano che a sua volta ne ha messi a segno 6. Top scorer complessiva invece è Latham con 17, ma in “doppia cifra” oltre alle due centrali ci sono anche Pistolesi e Pinto con 14, segno di un’ottima distribuzione dei palloni in attacco. Per le ospiti invece, tanta Dahlke (21 punti, ben 63 attaccati) con la sola Caruso (10) a dare una mano.

Futura in formazione tipo per l’avvio del match che inizia in discesa 7-2; qualche imprecisione successiva permette a Marsala di tornare  sotto fino all’11 pari, poi nuova accelerazione biancorossa e altro +5 (17-12). Non basta: due ace e la Sigel è ancora con il fiato sul collo (21-20). Il muro bustocco però funziona e Pistolesi chiude con due schiacciate nonostante i tre set ball annullati dalle ospiti (25-23).
Marsala inizia meglio la seconda frazione e si porta a +4 (6-10) prima dello sprazzo firmato da Veneriano che vale il 12-11 interno. L’inerzia passa nelle mani di Busto che però la tiene fino al 17-13: le siciliane da quel momento risalgono e danno vita a un lungo testa a testa finale. La Futura non la chiude sul 24-22, Scirè ringrazia e con due servizi vincenti manda il set ai vantaggi e poi chiude i conti (24-26).

Si riparte dall’1-1 con Pinto di nuovo in campo; pian piano Busto guadagna terreno e arriva a doppiare (14-7) le ospiti. Proprio Pinto è scatenata mentre Cialfi distribuisce palloni precisi al centro: il vantaggio non cala e, anzi, si amplia sino al 25-14 conclusivo per l’unico parziale del match a senso unico.
Già, perché nel quarto la Sigel parte forte con un break di 1-7 in avvio. Lucchini manda in campo Gallizioli che ha un buon impatto e riduce il gap (5-10); Collavini replica con il timeout ma Busto è in scia. Il nuovo strappo di Marsala è firmato da Caruso e Dahlke in diagonale; si procede ad elastico con il -1 Futura respinto nuovamente dalle siciliane (19-22). Il timeout di Lucchini funziona e dà alla Futura lo sprint per un 4-0 che vale il sorpasso grazie ai muri di Sartori (23-22) ma Marsala riesce ancora a guadagnare due set point prima della frittata: un cambio non valido sul finire di gara costa alle ospiti un cartellino rosso e consegna la vittoria a Busto Arsizio.

«Abbiamo alzato ancora la diga del muro – spiega Lucchini nel dopo gara – Facciamo ancora fatica a mettere palla a terra anche perché spendiamo tantissime energie nel resto; può capitare la mancanza di lucidità proprio per il grande lavoro nelle retrovie. Settimana scorsa non abbiamo fatto punti e ci è rimasto il rammarico per la buona prestazione, questa invece era una partita da vincere e ora possiamo guardare al girone di ritorno con più ottimismo».

FUTURA VOLLEY BUSTO A. – SIGEL MARSALA 3-1
(25-23, 24-26, 25-14, 27-25)

FVG BUSTO A.: Veneriano 15, Danielli, Cialfi 3, Gori ne, Peruzzo, Latham 17, Cicolini ne, Sartori 13, Pistolesi 14, Pinto 14, Gallizioli 3, Grippo ne, Garzonio (L), Zingaro. All. Lucchini.
– Battuta: errate 5, ace 4. Ricezione: 65% positiva, 33% perfetta, errori 7. Attacco: 35% positività, errori 14, murati 12. Muri: 23.
MARSALA: Colarusso 5, Sciré 8, Bertaiola 8, Mangani 7, Dahlke 21, Vallicelli, Lorenzini 1, Vaccaro, Buiatti 4, Laragione, Galletti 1, Caruso 10. All. Collavini.
– Battuta: errate 8, ace 7. Ricezione: 62% positiva, 27% perfetta, errori 4. Attacco: 29% positività, errori 10, murati 23. Muri: 12.

CLASSIFICA (dopo 9 giornate): Trentino 23; Ravenna 21; Mondovì 20; Macerata 15; Cus Torino 14; Montecchio 13; FVG BUSTO A., Roma 9; Marsala 6; Baronissi 5.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore