Attività illegali nei boschi di Angera, due denunce

I carabinieri di Gallarate hanno scoperto due uomini in possesso di armi e una donna con in tasca tre cacciaviti

gallarate generico

Aumentano i controlli dei Carabinieri di Gallarate in tutto il territorio circostante, con l’approssimarsi delle feste natalizie.

Domenica otto dicembre i militari, durante le attività di servizio nei boschi di Angera, hanno scoperto due uomini mentre cercavano di cacciare senza autorizzazione. I militari si sono insospettiti quando hanno visto i due uomini, rispettivamente di 45 e 54 anni, che stavano effettuando attività venatorie non autorizzate.

I due sono stati denunciati per bracconaggio. I successivi accertamenti hanno permesso ai militari di scoprire che i due uomini erano in possesso di armi per sparare: sono state subito sequestrate e gli autori del reato denunciati per bracconaggio alla Procura della Repubblica di Varese.

Una donna è stata invece scoperta in possesso di tre cacciaviti. 42 anni, di origini bulgare, è stata denunciata per possesso ingiustificato di chiavi ingiustificate o grimaldelli.

Nel corso della giornata sono stati controllati 106 mezzi in transito e sei esercizi pubblici.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 Dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore