“Coronavirus, a Malpensa tutti i controlli necessari”

Il ministro della salute, Roberto Speranza, precisa quanto si sta facendo per prevenire il contagio del virus cinese

I ministri del Governo Conte-bis

«Gli aeroporti di Malpensa e Fiumicino stanno svolgendo controlli che rispondono pienamente alle richieste che arrivano dalle Istituzioni internazionali». Il Ministro della salute Roberto Speranza ha spiegato così ai giornalisti la situazione di possibile emergenza a cui potrebbero trovarsi gli aeroporti italiani per fronteggiare il contenimento del Coronavirus cinese. Il ministro ha inoltre sottolineato che non ci sono ancora casi segnalati in Italia.

La situazione nel continente asiatico sta destando parecchia preoccupazione, ma Speranza ha rassicurato su quanto si sta facendo: nella giornata di sabato 25 gennaio si è infatti riunita la task force ministeriale cui è seguita anche una riunione con le Regioni. «C’è massima attenzione da parte dell’Italia – ha dichiarato Speranza -. Massimo coordinamento con tutte le Istituzioni internazionali come Oms, Ecdc e Commissione Europea per una valutazione della situazione. Sono costantemente in contatto con la commissaria alla Salute, Stella Kyriakides, a cui ho chiesto oggi se ci fossero nuove informazioni e al momento non ci sono cambiamenti sulla valutazione del caso da parte delle Istituzioni internazionali. La commissaria mi ha assicurato il massimo coordinamento e che in ogni caso qualsiasi scelta sarà fatta in base alle evidenze scientifiche».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 Gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore