Fontana: “Se l’Italia fosse gestita come la Lombardia, risparmierebbe 66 miliardi di euro l’anno”

Nel cinquantesimo anniversario di costituzione della Regione, nata nel 1970, il Rotary Varese ha ospitato il governatore lombardo

Generico 2018

Nel cinquantesimo anniversario di costituzione della Regione, nata nel 1970, il Rotary Varese ha ospitato il governatore Attilio Fontana, suo socio, per un approfondimento sulla  Lombardia e le sue prospettive di sviluppo nell’immediato futuro.
«Credo che sia un momento storico importante e fecondo quello che stiamo vivendo – ha subito evidenziato Fontana -. Un territorio che riesce a impostare il suo futuro, a fronte delle delle innovazioni tecnologiche in atto, oggi può veramente cambiare il proprio destino. Un esempio? L’Estonia, che in trent’anni ha saputo passare dalle difficoltà post sovietiche a l’essere un modello di sviluppo tecnologico, capace di fare da consulente per la Germania nella gestione della Pubblica Amministrazione».

Un modello, quindi, per una Lombardia dove, nell’ultimo anno, sono nate oltre 500 delle poco più di 1.000 start up costituitesi in Italia negli scorsi dodici mesi.
«Dobbiamo però liberare quelle forze imprenditoriali che sottendono al sistema economico lombardo e che oggi sono preda di troppi vincoli burocratici” ha continuato Fontana, ribadendo come l’autonomia, così come prevista sulla base dell’operatività delle regioni virtuose, sia una strada ineludibile per lanciare la Lombardia nelle sue prospettive di sviluppo.”Pensate che, pur avendone la disponibilità economica, non possiamo assumere quei 4mila medici di cui il sistema sanitario lombardo ha la necessità! E lo stesso per i 23mila insegnanti che mancano alle nostre scuole. L’autonomia, invece, ci garantirebbe adeguati margini operativi», sono sempre parole che Fontana ha rivolto ai soci del Rotary Varese.

«Altro che tentativo di secessione dei ricchi ai danni dei poveri! Non vogliamo altro se non svolgere nel modo migliore compiti che assumeremmo dallo Stato. E saremmo in grado di compierli più efficientemente: lo dicono tutti i modelli d’analisi. Pensate che, operando secondo i criteri gestionali lombardi, l’Italia potrebbe risparmiare 66 miliardi di euro l’anno» ha concluso il governatore, sintetizzando il suo intervento nello slogan «Efficientare i servizi, responsabilizzare gli amministratori» quale condizione per cogliere quelle opportunità che il treno della storia ci offre.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 Gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore