Dal bullismo al cyberbullismo”: un fenomeno antico in una forma nuova

Incontro organizzato dall'Associazione "Genitori dell'istituto Leonardo da Vinci, ai Ronchi, e aperto a tutti

bullismo

“Dal bullismo al cyberbullismo: un fenomeno antico in una forma nuova”. È il titolo dell’incontro di sensibilizzazione è aperto a tutti genitori, proposto dall’Associazione “Genitori dell’istituto Leonardo da Vinci – Ronchi”.

«Un incontro nel quale un professionista informatico ci aiuterà o riflettere sull’uso consapevole della Rete da parte dei minori (e non solo), temo avvincente e complesso, interessante e attuale, assolutamente ineludibile oggi e ancor più in futuro, un futuro tanto prossimo da dirsi presente».

È di moda etichettare come “cyberbullismo” quando il bullo agisce in Rete, ma si tratta comunque di bullismo. Una simile distinzione è pericolosa: molestie. minacce, diffamazione e discriminazione sono reati precisi, contemplati dalla legge. Ne parliamo nel contesto del progetto “minori e consapevolezza”, un ciclo di incontri di sensibilizzazione sull’utilizzo consapevole delta Rete, sui molti aspetti dei nuovi media, sulla nuova “comunicazione globale”».

«L’arma vincente per tutelare i minori è quella di informarli, con serenità e chiarezza, sui rischi cui sono soggetti utilizzando le nuove forme di comunicazione e socializzazione. Quello che noi adulti possiamo fare è aiutarli a raggiungere un grado di consapevolezza sufficiente a riconoscere il pericolo».

L’appuntamento è per martedì 18 febbraio 2020, alle 20:45, alla Scuola Primaria “Leonardo Da Vinci” Via Padre Lega, 49 a Gallarate. Iscrizioni qui.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 Febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore