Un nuovo accordo “tombale” per i lavoratori ex coop Ncl a Malpensa

La Cub Trasporti denuncia un secondo atto conciliativo tombale per chiudere il passaggio da Ncl ad Alha: "Inusuale e fuori da ogni garanzia"

Cargo City Malpensa

«Con un comunicato Alha ha informato i lavoratori provenienti dalla coop Ncl, che potranno cambiare con un nuovo atto conciliativo “tombale” quanto sottoscritto il mese scorso». La Cub Trasporti torna su uno dei complicati passaggi di appalto che riguardano cooperative. O meglio, in questa fase, il passaggio tra cooperative in appalto e società appaltatrice.

Il caso è quello del passaggio tra coop Ncl e Alha, alla cargo city di Malpensa, che a gennaio ha lasciato anche nell’incertezza numerosi lavoratori, alcuni dei quali licenziati.

Uno dei punti era l’accettazione dell’accordo “tombale” per risolvere precedenti vertenze. Un passaggio che ora viene rimessi in discussione, con una nuova proposta. «Alha comunica che ai lavoratori che accetteranno di sottoscrivere una nuova conciliazione verrà riconosciuta “l’anzianità convenzionale ai fini della legge 223/91”, con decorrenza dall’assunzione delle coop Sltm e Ncl» spiega Renzo Canavesi della Cub. «Questo è l’unico punto favorevole per i lavoratori, ma anche qua con il trucco. Infatti se si deve riconoscere l’anzianità convenzionale, come del resto chiesto più volte da noi, lo si deve fare su tutto il lavoro presso Alha e quindi anche comprendente le coop LaCorsica e Riz e deve vedere tutte le garanzie».

Altri aspetti riguardano il welfare aziendale e sgravi fiscali.  Il punto sollevato dalla Cub Trasporti di Malpensa è proprio la modifica delle carte in tavola, «ad oltre un mese dalle sottoscrizioni fatte per il passaggio da coop. Ncl ad Alha». «Ci risulta alquanto inusuale e fuori da ogni garanzia legale una successiva sottoscrizione di verbali conciliativi “tombali”». Canavesi denuncia poi la difficoltà per i lavoratori di avere copia dei verbali d’accordo.

L’ipotesi è che si arrivi anche ad uno sciopero.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 Febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore