La protesta dei lavoratori di Leonardo

Un flash mob nello stabilimento di Cascina Costa per protestare contro il mancato accoglimento da parte dell'azienda delle richieste fatte dalla rsu per arginare il pericolo di contagio da Coronavirus

I lavoratori dello stabilimento Leonardo di Cascina Costa hanno protestato con un flash mob per il mancato accoglimento da parte dell’azienda delle richieste per contrastare il contagio da Coronavirus e per una migliore conciliazione dei tempi di lavoro e famiglia.

I lavoratori di Leonardo non sono gli unici a protestare per questa situazione. Negli ultimi giorni molte metalmeccaniche della provincia di Milano hanno scioperato spontaneamente. Nell’incontro tra Governo e parti sociali, il premier Giuseppe Conte ha ribadito che « tutti coloro che stanno lavorando compiono un atto di grande responsabilità verso l’intera comunità nazionale. Noi tutti abbiamo il vincolo morale e giuridico di garantire loro condizioni di massima sicurezza».

Roma non ascolta. Sciopero bianco dei lavoratori di Leonardo

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore