Nessuna limitazione al transito per lavoratori e merci al confine

Le misure emanate dal Governo non ostacoleranno i lavoratori trasfrontalieri e il trasporto di merci in transito tra Svizzera e Italia. Lo comunica la Farnesina

Ministero degli esteri, Farnesina

Il decreto emanato dalla Presidenza del Consiglio dei ministri contro la diffusione del Coronavirus non vieterà gli spostamenti per motivi di lavoro tra Italia e Svizzera per i trasfrontalieri. Lo comunica il Ministero degli Esteri con una nota ufficiale sul proprio sito internet.

A meno che non si tratti di persone soggette a misure di quarantena, i trasfrontalieri potranno quindi recarsi sul proprio posto di lavoro in Svizzera e tornare a casa. I lavoratori potranno motivare i propri spostamenti alle forze dell’ordine in qualunque modo, anche attraverso una semplice dichiarazione in caso di controllo.

Allo stesso modo non è limitata la circolazione delle merci, in quanto sarà considerata come esigenza lavorativa. I conducenti dei mezzi di trasporto potranno quindi muoversi attraverso i territori interessati dal decreto, ma limitandosi alle esigenze di consegna e prelievo merci.

di
Pubblicato il 08 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore