Varese News

Ubriachi, a passeggio e dalla fidanzata: cinque denunce

Continuano, su tutti i territori, i controlli dei carabinieri per vigilare sull'applicazione dell'ordinanza di prevenzione Coronavirus

carabinieri

I carabinieri della Compagnia di Gallarate, nella mattinata di ieri, hanno effettuato un servizio coordinato di controllo del territorio finalizzato alla verifica delle prescrizioni imposte dal decreto emanato a seguito dell’emergenza Coronavirus.

Nel corso delle attività, i militari dell’Aliquota Radiomobile hanno denunciato un cittadino ivoriano – pregiudicato di 28 anni residente a Sesto Calende – sorpreso senza documenti nei dintorni della stazione ferroviaria di Gallarate, che non forniva valida giustificazione in merito alla sua presenza vicino lo scalo ferroviario.

La stessa pattuglia della Radiomobile i poi intervenuta all’ospedale Sant’Antonio Abate di Gallarate in quanto vi era un uomo, cittadino marocchino di 40 anni pregiudicato, che ubriaco aveva dato in escandescenza aggredendo dottori ed infermieri. I militari hanno immobilizzato il soggetto e lo hanno denunciato per ubriachezza molesta. Inoltre, dal momento che lo stesso ha poi riferito ai carabinieri di essersi recato in pronto soccorso perché era stato picchiato da un suo connazionale in una pubblica via di Gallarate, veniva anche denunciato per violazione dell’art. 650, in ottemperanza a quanto prescritto dal DPCM relativo alla emergenza Coronavirus.

I militari della caserma dí Vergiate hanno invece denunciato, ai sensi del predetto articolo di legge, un italiano pregiudicato di 56 anni che, fermato mentre girava con la propria auto in paese: ha dichiarato che voleva andare a trovare la fidanzata che stava lavorando presso Le sede di Leonardo Elicotteri.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore