Parte la rimozione dell’amianto all’ex Stere. “Promessa mantenuta”

L’assessore Angelo Marana annuncia soddisfatto l’inizio dei lavori per rimuovere l’amianto dall’impianto dismesso; dureranno 3 settimane

Ex stere

“Promessa mantenuta”. L’annuncio è dell’assessore all’urbanistica di Cardano al Campo Angelo Marana. All’ex Stere – l’impianto di via Ferrazzi dismesso da anni e a lungo al centro di polemiche politiche – sono partiti i lavori di rimozione e smaltimento dell’amianto.

”Questo traguardo – dichiara Marana – è la dimostrazione che la volontà politica e le capacità che ha questa giunta fanno la differenza, permettendo risultati per altri definiti irraggiungibili. A Settembre abbiamo iniziato a vedere le carte e, se non fosse stato per l’emergenza sanitaria che ha bloccato i lavori, avremmo completato la riqualificazione nei famosi sei mesi che ci eravamo prefissati“.

L’impianto è di proprietà di Vito Rosiello, imprenditore attivo da anni nel Gallaratese e nominato assessore ai lavori pubblici un po’ a sorpresa nel marzo scorso, tra lo scetticismo più o meno velato anche nel partito più grosso nella maggioranza, la Lega, che si discostò manifestamente dalla scelta: “Si tratta di una persona legata a un passato dal quale il partito si voleva discostare”, aveva affermato il segretario di circoscrizione Mario Cervini.

La decisione è quella far partire i lavori (dalla durata prevista di tre settimane) dal plesso confinante le abitazioni: “È stata una scelta mirata poiché la pioggia caduta nei giorni scorsi ha permesso di non alzare eccessivamente le polveri sottili garantendo alla popolazione confinante il minor pericolo possibile per la loro salute. Raccomandiamo comunque di continuare ad usare le precauzioni del caso”.

”Ora il pgt”

“Il campo urbanistico a Cardano al Campo – spiega Marana – è molto complesso e ci attendono ancora molte sfide: dalla lottizzazione di via Alpi e Appennini alla stesura del nuovo Piano di Governo del Territorio: dato che avranno bisogno di una rivisitazione pressoché totale, comporterà molto lavoro. Sono tuttavia fiducioso che insieme ai miei colleghi e alle sinergie sviluppate, riusciremo a portare a termine tutti gli obiettivi che ci siamo prefissati, con buona pace per i nostri detrattori”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore