Thai Airways chiude a Malpensa e licenzia

La compagnia doveva ripartire in autunno, ma a fronte delle difficoltà finanziarie ha chiuso la base. Un tema che rischia di riproporsi anche per altri vettori

Generico 2018

Arrivano le prime chiusure di basi a Malpensa: Thai Airways ha licenziato tutto il personale a Milano Malpensa, chiudendo anche gli uffici operativi.

La compagnia thailandese aveva già annunciato lo stop per l’estate – scelta comune a molti vettori – ma si attendeva la ripresa per ottobre. Al contempo restava la preoccupazione – anche qui come per altri vettori – sul fronte della tenuta finanziaria, si parla infatti di una ricapitalizzazione pubblica per evitare lo stop della compagnia (foto a Malpensa: Malpensa Spotter Group).

La notizia è stata anticipata dalla pagina Vola Malpensa del network di appassionati di Aeroporti Lombardi. «Stiamo ancora aspettando conferme ufficiali, ma è certo» dice Raffaele Del’Erba, della UilTrasporti. «Per ora è arrivata ai lavoratori una mail dalla Thailandia, non abbiamo ancora date e modalità precisa» aggiunge Luigi Liguori, Filt Cgil. In questo contesto comunque la scelta è quella di rinunciare a Malpensa e all’Italia. Prima dell’emergenza Thai operava cinque voli settimanali tra Bangkok e Malpensa, operati con Airbus A350.

A Malpensa torna il volo su Amsterdam, ma la ripresa è lontana

Quando una compagnia si ferma, l’effetto è “a cascata” anche su altri servizi collegati, come handling e catering. Settori che sono in parte protetti dalla cassa integrazione, anche se nel concreto una quota di dipendenti non ha ricevuto anticipo dalle aziende e attende i soldi da Inps (qui il punto su un altro segmento di Malpensa, quello del commercio)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore