Un gran concerto inedito dei Persiana Jones, su YouTube

Il longevo gruppo, che si è esibito spesso anche nel Varesotto, ha pubblicato uno show registrato a Torino nel 2001. Una fotografia perfetta di quel che erano allora: una delle più seguite band italiane di ska

persiana jones

Ci sono gruppi musicali che, pur restando lontani dai palcoscenici più famosi o dalle grandi televisioni, sanno raccogliere attorno a sé un grande consenso e platee numerose. Grazie alle canzoni, certo, ma anche grazie alla capacità di stare sul palco e alla longevità della loro carriera. È il caso dei Persiana Jones, che molti di voi – e di noi – hanno incrociato a qualche festival, a qualche concerto, a qualche manifestazione nell’ultimo trentennio. E sulle cui note ska, molti di voi – e di noi – hanno ballato.

Originari del Canavese, i Persiana Jones sono in pista addirittura dal 1988, hanno all’attivo centinaia e centinaia di esibizioni dal vivo e sono piuttosto conosciuti anche dalle nostre parti per aver suonato spesso, fin dai tempi – ci ricordiamo per esempio un concerto benefico a Laveno – in cui alla prima parte del nome affiancavano quello de Le tapparelle maledette. Forse fu la prima esibizione nel Varesotto, una consuetudine che poi si è ripetuta diverse volte negli anni a seguire, davanti a pubblici a volte davvero molto molto numerosi.

Energia, divertimento, testi tutto sommato leggeri (comunque non troppo marchiati politicamente, a differenza di altre band similari) e grande capacità di domare lo show: questi gli ingredienti delle esibizioni dal vivo come quella datata 26 ottobre 2001, all’Hiroshima Mon Amour di Torino. Ne parliamo in maniera così precisa perché, oltre 18 anni dopo, il gruppo piemontese ha pubblicato su YouTube il video integrale di quella serata; filmato che, tra l’altro, ha una storia simpatica e particolare che proprio i Persiana hanno raccontato sulla propria pagina Facebook. Il concerto torinese è una chicca per gli appassionati e magari anche per i tanti che nel corso degli anni hanno ballato, almeno una volta, la musica ska sotto il palco della band dei fratelli Carruozzo. Diciamo “ska” non a caso, perché nel 2001 i Persiana (che agli inizi erano legati alla celebre etichetta “Vox Pop”: tra i fondatori il luinese Carlo Albertoli) erano tra i più importanti interpreti italiani di questo genere musicale e perché non avevano ancora del tutto intrapreso quella svolta punk arrivata poco dopo (con fortune alterne, se ci permettete).

Il concerto dell’Hiroshima consente dunque di ammirare uno show che, messa da parte la dovuta nostalgia per vent’anni fa, è una fotografia esatta di quel momento: i Persiana non si risparmiano, regalano al pubblico il loro principale repertorio di allora e lo fanno davanti all’occhio costante della telecamera. Il motivo è presto detto: l’idea era quella di raccogliere tutto il materiale possibile per produrre una videocassetta VHS (regista Davide Giglio) per l’anno successivo, ricalcando quanto facevano cantanti e complessi ben più famosi. Ma proprio quando tutto era pronto per la distribuzione – spiegano oggi i Persiana Jones – arrivò il boom dei DVD che soppiantarono le vecchie “cassette”, e così il concerto di Torino rimase nel cassetto e non venne mai ristampato sul “nuovo” supporto. Le immagini però furono rimasterizzate nel 2010 e oggi, finalmente, vengono messe a disposizione di tutti in maniera integrale.

«Il caldo, il pogo, fumo e luci strobo, il sudore e il calore, questo era un concerto agli inizi degli anni 2000… Buona visione» scrive la band prima di lanciare il filmato. Che vi proponiamo qui sotto: buon concerto a tutti!

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 10 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore