Varese News

Dopo 15 anni Paolo Bossi lascia il consiglio di Samarate, al suo posto Giovanni Borsani

Già vicesindaco e assessore al sociale, il medico è stato grande animatore della civica Samarate Città Viva. Al suo posto entra l'ex candidato sindaco

Giovanni Borsani

Dopo quindici anni di impegno amministrativo, il consigliere comunale di Samarate Paolo Bossi lascia l’incarico. È stato sostituito, nell’assemblea civica, da Giovanni Borsani, che in aula l’ha voluto ringraziare con queste parole

 

Permettetemi di ringraziare a nome di tutto il gruppo di SCV il dott. Paolo Bossi per tutto l’impegno profuso in questi anni nel ruolo di consigliere comunale.
Io penso che la sua assenza verrà accusata da tutti noi, in particolare, di SCV,dai colleghi della minoranza ed anche dai colleghi della maggioranza.

È stata una decisione difficile, meditata a lungo, perché sappiamo con quanta passione e con quanto entusiasmo ha lavorato in modo disinteressato per il bene comune e per i più deboli, sempre puntuale nelle sue osservazioni , a volte anche critiche, ma con moderazione e grande capacità di mediazione, sia in maggioranza che in opposizione , spesso togliendo tempo alla sua famiglia.
E’ entrato per la prima volta nel consiglio comunale nel 2005, per i primi cinque anni,in maggioranza tra le fila della margherita come vice sindaco e assessore ai servizi sociali,
poi all’opposizione con SCV.

Siamo certi, che questa sua decisione dettata solo dalla impossibiltà di conciliare i suoi numerosi impegni di lavoro col garantire la sua presenza fisica in questo consiglio è solo un leggero passo indietro perchè continuerà a dare il suo importante contributo all’interno del gruppo SCV.
Vorrei augurare al Professor Paolo Bossi grande successo per la sua vita professionale, che è sicuramente necessaria per l’intera umanità. La comunità di Samarate deve essere
orgogliosa di avere persone della sua statura.

Giovanni Borsani

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore