Popillia japonica in giardino? Ecco come liberarsene

L'insetto non è pericoloso per l'uomo e gli animali ma crea diversi danni alla vegetazione. Ecco i consigli per liberarsene

popilla japonica

Anche quest’anno sono tantissime le segnalazioni della presenza della Popillia japonica. L’insetto originario del Giappone è presente nel nostro territorio a partire dal 2014 e benchè non sia pericoloso per l’uomo e gli animali, crea diversi danni alla vegetazione.

Il Servizio fitosanitario di Regione Lombardia è attivamente impegnato nel controllo dell’espansione dell’insetto e per questo sono state posizionate 2.500 trappole nelle zone più colpite. Ma questo non basta e quindi l’Ersaf, l’ente regionale per i servizi all’agricoltura e alle foreste, ha diffuso una guida pratica per liberarsi degli esemplari individuati nel proprio orto o giardino.

In presenza di individui isolati il consiglio è quello di raccoglierli manualmente e annegarli in una soluzione di acqua e sapone. In presenza di un’infestazione è preferibile intervenire con formulati a base di Deltametrina o Zeta-Cipermetrina registrati su ortaggi o piante ornamentali, di facile reperibilità e disponibili per uso non professionale. Qualora sia possibile si può invece ricorrere anche all’uso temporaneo di reti antinsetto che garantiscono una protezione totale e rappresentano una valida alternativa ai trattamenti insetticidi.

Per tutte le informazioni più dettagliate sul contenimento della Popillia japonica si possono consultare tutte le schede di Regione Lombardia cliccando qui.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore