Contagi in aumento nelle ultime due settimane: ma il tasso di incidenza è del 2,6 ogni mille persone

Dalla fine del lock down, il trend di contagi si conferma oscillante. Nell'ultima settimana di luglio rilevati 30 nuovi casi. Ma il numero globale di positivi scende

test sierologico

Trenta nuovi casi nell’ultima settimana di luglio. È quanto rende noto Ats Insubria pubblicando il report settimanale dell’indagine epidemiologica.

Si registra dunque un trend in crescita legato soprattutto al focolaio di Somma, Cardano e Golasecca. L’aumento rispetto alla settimana precedente è stato del 5,4% che a livello numerico corrisponde a due casi. ( 4013 i casi da inizio epidemia)

Sono diminuiti, invece, i pazienti positivi totali: nelle province di Varese e Como si è registrata una diminuzione di 61 ammalati e il totale dei positivi al momento è di 365.

Si è ridotto anche il numero dei decessi dai 4 all’unico caso della settimana tra il 25 luglio e il primo agosto: a questo proposito, occorre ricordare che i decessi si riferiscono a pazienti che hanno contratto l’infezione alcune settimane prima. Il 92% della mortalità è a carico della popolazione anziana (>64 anni), dato rimasto invariato dall’inizio.

A circa 50 giorni dall’avvio della terza fase di apertura delle attività lavorative del 4 giugno, non si rilevano segnali di riaccensione dell’epidemia, ma si registrano le oscillazioni tipiche di una condizione endemica. Si considera, pertanto, positivo il dato relativo all’incidenza settimanale che, nelle ultime tredici settimane, si è progressivamente ridotta, passando da 41,7 a 2,6 per 100.000 abitanti, sia pure con un lieve aumento nelle ultime due rispetto alla terz’ultima.

Si segnala, inoltre, che in Lombardia i casi con tampone positivo, in corso di screening sierologico, risultano, nel report giornaliero del 1° agosto, 9 su 62 (14,5%).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 Agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore