“Su Alitalia abbiamo buttato via troppi soldi”

Lo ha detto il senatore PD Alessandro Alfieri, a seguito di un incontro a Somma Lombardo con il sindaco. “Ogni volta che ha bisogno chiede soldi allo Stato”

Malpensa Generiche

“Come ho già detto, non sono più disposto a votare a favore di altri aiuti ad Alitalia, se poi le scelte decisive della compagnia penalizzano sistematicamente Malpensa e il suo territorio”. Nel tour Varesotto del parlamentare del Partito Democratico Alessandro Alfieri per discutere del Recovery Plan redatto dall’Italia e da presentare alla Commissione Europea entro il 15 ottobre, si è parlato dei progetti che il territorio potrà realizzare con i fondi europei.

Giovedì mattina Alfieri ha incontrato il sindaco di Somma Lombardo Stefano Bellaria per discutere di come i 209 miliardi complessivi in arrivò da Bruxelles potranno finanziare le infrastrutture che la città aspetta da anni.

Il Recovery Fund potrebbe “regalare” la tangenziale a Somma Lombardo

Ma si è parlato anche di Malpensa (“Le società aeroportuali dovranno rispettare i parametri di sostenibilità ambientale e garantire subito le compensazioni ai territori, se vorranno ricevere i finanziamenti”) e di Alitalia.

Sulla compagnia italiana il senatore dem non ha usato mezzi termini: “Abbiamo buttato troppi soldi. Non voglio più votare a favore di interventi statali se poi le scelte penalizzano sempre Malpensa. Ma in ogni caso – ha precisato – Alitalia non era già più decisiva per lo scalo varesino, che da tempo ha differenziato il mercato e ha sviluppato un modello di business diversificato che attenua i rischi, riuscendo anche a portare due low cost importanti come EasyJet e Ryanair”.

“È più che altro simbolico – ha affermato il senatore varesino – che Alitalia non investa più su Malpensa. Poi però ogni volta che ha bisogno chiede aiuto allo Stato. L’errore più grande fu quello del Governo Berlusconi, con i capitani coraggiosi e Colaninno che non sapeva nemmeno dove si trovava”.

di
Pubblicato il 17 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore