Diverbio alla stazione di Malpensa, intervento delle forze dell’ordine

Secondo la testimonianza di alcuni pendolari il capotreno avrebbe fronteggiato le rimostranze di un uomo che ha anche danneggiato alcuni dispositivi di sicurezza del treno

stazione FNM Malpensa Aeroporto Terminal 2

La Polizia è dovuta intervenire questa mattina alla stazione Ferrovienord a Malpensa (foto d’archivio).

La richiesta di intervento è arrivata attorno alle 7.20 a causa di un passeggero che avrebbe dato in escandescenze sulla banchina poco prima della partenza di un Malpensa Express, molto frequentato a quell’ora per la presenza di numerosi pendolari.

Secondo la testimonianza di una di questi, infatti, una persona con disagio avrebbe danneggiato alcuni dispositivi di sicurezza a bordo del treno e discusso animatamente con un capotreno. 

Il treno era il numero 318 delle 7.20 in partenza da Malpensa T2 per la stazione di Cadorna, rimasto appunto fermo per un acceso diverbio fra un viaggiatore e personale Trenord. La Polaria ha accompagnato il viaggiatore sulla banchina, ma l’episodio ha tuttavia causato oltre ventina di minuti di ritardo: il treno sarebbe dovuto arrivare alle 8.03 a Cadorna, invece il convoglio è giunto in stazione alle 8.20 passate.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore