Il Covid cambia l’orario della scuola e per i genitori sono problemi

Il comprensivo Carminati non potrà offrire le 40 ore in avvio di anno scolastico. La dirigente spiega: "La riorganizzazione dettata dalle norme sulla sicurezza sono state condivise con tutti gli organi collegiali"

scuole medie carminati lonate pozzolo

La scuola riparte ma le difficoltà non mancano. Per i dirigenti e per i genitori che devono fare i conti con una normativa che impone sicurezza sacrificando la normalità.

Criticità oggettive hanno indotto il comprensivo Carminati di Lonate Pozzolo a rivedere l’offerta oraria del tempo scuola sacrificando due rientri con la relativa mensa.

Un’organizzazione studiata e discussa anche in consiglio di istituto dove siede il rappresentante dei genitori.

La novità, però, mette in difficoltà i genitori che avevano iscritto i figli della primaria con un tempo scuola di 40 ore e oggi potranno contare u un’offerta di 30, sacrificando due rientri.

« È una situazione dettata dalle norme sulla sicurezza – spiega la neo dirigente Maria Pina Cancelliere – attendiamo ancora docenti per garantire l’intero orario a tutti gli iscritti. Abbiamo dovuto sdoppiare alcune classi per mancanza di spazi adeguati al distanziamento. Se e quando arriverà nuovo personale saremo in grado di ampliare la nostra offerta. Per ora abbiamo discusso e condiviso con tutti gli organi collegiali, il nostro piano che verrà presto spiegato ai genitori dagli insegnanti del comprensivo durante riunioni già fissate. Con le istituzioni locali abbiamo condiviso l’organizzazione come i trasporti. Il lavoro di dirigente, docenti e personale è durato tutta l’estate per arrivare pronti : abbiamo ingressi e uscite scaglionati con orari differenziati. Il tempo pieno di 40 ore non è stato abrogato, ma solo sospeso in attesa di novità».

Il comprensivo riparte, quindi, con una prima settimana soft mentre dal 24 sarà garantita anche la mensa: « Sono una mamma lavoratrice – ci scrive un genitore-  di un bambino che “dovrebbe” frequentare la quarta elementare (tempo pieno, 40 ore) presso la scuola A. Volta del comune di Lonate Pozzolo.  A poco più di una settimana dall’inizio della scuola ci hanno comunicato orari ridotti, ingestibili, senza possibilità di pre e post scuola. Addirittura la prima settimana di due sole ore e dal 23 settembre, invece che 40 ore saranno 30 con due giornate senza mensa (8 – 12)!  Tutte queste novità sono arrivate senza spiegazioni logiche e plausibili».

L’emergenza sanitaria continua a gravare sulla quotidianità delle scuole, in attesa che la pandemia si ridimensioni e si possa tornare alla normale quotidianità.

di
Pubblicato il 08 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore