La scuola in ospedale non riapre: lezioni solo a distanza

L'emergenza sanitaria non permetterà alle insegnanti di riprendere le attività al quinto piano dell'ospedale Del Ponte e nella pediatria di Busto Arsizio. Per i pazienti ricoverati per più di 15 giorni ci saranno solo lezioni a distanza

Generico 2018

All’inizio dello scorso anno scolastico era stata organizzata una grande festa. Nella pediatria dell’ospedale Del Ponte di Vareseil 13 settembre 2019 si festeggiarono i 25 anni di attività.

La prossima campanella, però, non suonerà nello spazio dedicato del quinto piano del padiglione Michelangelo. Una comunicazione dell’Ufficio scolastico regionale a firma del direttore Augusta Celada sbarra la strada al rientro della maestre in corsia.

«Alla luce della complessa situazione dovuta all’emergenza sanitaria conseguente all’infezione da CoVid19 e in osservanza delle indicazioni normative vigenti, si dispone che, fino alla definizione di un protocollo specifico per la ripartenza nelle sezioni ospedaliere, tutte le attività didattiche e organizzative in presenza siano sospese e debbano essere svolte esclusivamente a distanza.

…. per il corrente anno scolastico, solo dopo accordi specifici con l’Assessorato al Welfare di Regione Lombardia, potranno essere svolte in presenza attività didattiche esclusivamente a beneficio delle studentesse e degli studenti con ricovero ospedaliero superiore ai 15 giorni.
Sarà pertanto cura dei Dirigenti scolastici verificare la situazione di tali ricoveri e predisporre le azioni didattiche necessarie.

Fino al momento dell’avvio delle attività in presenza per i lungodegenti e per tutto il perdurare della situazione emergenziale, i docenti che non fossero coinvolti in attività in presenza svolgeranno la loro attività nelle rispettive istituzioni scolastiche, secondo le modalità organizzative definite dal Dirigente scolastico».

Maggiori dettaglia sul futuro della scuola in ospedale saranno forniti in un incontro tra il dirigente dell’ufficio scolastico e i presidi delle scuole che hanno una sezione ospedaliera.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore