Varese News

Riparte la scuola, con scioperi e manifestazioni

Gli studenti italiani tornano in classe con qualche disagio: per tre giorni il personale scolastico sciopererà contro la didattica a distanza e il precariato. Sabato 26 settembre la manifestazione a Roma

scuola studiare

Il personale dirigente, docente, Ata ed educativo delle sigle Usb P-I Scuola, Unicobas Scuola e Università, Cobas Scuola Sardegna e Cub scuola sciopereranno oggi, giovedì 24 settembre, e domani, venerdì 25 settembre, contro la didattica a distanza, le lezioni in presenza a orari alternati e il precariato.

Al centro delle proteste c’è la richiesta di investire una parte del Recovery Fund nell’istruzione, in linea con quanto espresso ieri, 23 setttembre, dalla ministra Lucia Azzolina alla Camera.

Gli studenti italiani avranno ancora qualche giorno di disagio dopo il ritorno in classe il 14 settembre e la successiva chiusura delle scuole per il referendum del 20 e 21 settembre. Molti di loro sono già tornati ieri, mercoledì 23 settembre: anche qualche membro del personale Ata ha aderito allo sciopero in provincia di Varese.

Il comitato “Priorità alla scuola” ha indetto una manifestazione nazionale per sabato 27 settembre a Piazza del Popolo a Roma (dalle 15.30), cui parteciperanno Cgil, Cisl, Uil, Snals e Gilda della scuola.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore