Varese News

Spaghettipolitics hackerato, Grasso:”Ho perso il lavoro di due anni”

L'account di politica italiana e internazionale gestito dalla 21enne Michela Grasso, di Gallarate, è stato hackerato. "Ora è in mano a degli hackers turchi pro-Erdogan"

spaghettipolitics - michela grasso

Due anni di lavoro e 70mila follower su Instragram sfumati nel nulla: è stato hackerato l’account di politica e informazione Spaghettipolitics, che la scorsa settimana è stato repostato da Chiara Ferragni e ha fatto un boom di seguaci, gestito dalla gallaratese Michela Grasso, studentessa di Scienze Politiche ad Amsterdam.

Spaghettipolitics: c’è una ragazza di Gallarate dietro l’account rilanciato dalla Ferragni

L’hackeraggio è avvenuto ieri, sabato 12 settembre. Il repost di Chiara Ferragni di qualche giorno fa nasceva dalla condivisione di un’opinione netta, da parte di Michela Grasso, sull’omicidio di Willy Monteiro Duarte: Grasso nel suo “sfogo” accusava i media nazionali di non far luce sulla vera matrice dell’assassinio, da riscontrarsi secondo lei nel clima di violenza machista, sessista e xenofoba che hanno respirato i quattro di Colleferro.

L’account è nato due anni fa con l’obiettivo di spiegare la politica italiana ai propri compagni di università; solo in un secondo tempo Grasso ha iniziato a divulgare e a dare la propria opinione anche sulla politica estera, scrivendo in inglese e in italiano.

Ciao Michela, raccontaci cosa è successo dopo il repost da parte dell’imprenditrice digitale

«Dopo il repost della Ferragni ho ricevuto un boom di followers, ma anche un boom di persone che mi offendevano. Chiaramente non li percepivo come un pericolo».

Hai contattato Instagram? Anche Chiara Ferragni si è attivata per farti riavere il tuo profilo

«Non sono riuscita a contattare Instagram. Ci sono riuscita solo tramite Imenjane (un’altra divulgatrice di economia e politica, Imen Boulahrajane, anche lei varesotta, ndr), un’altra influencer “politica”, che ha mandato una mail a Instagram spiegando l’accaduto. Ora ci stanno lavorando».

 

Sul social network ci sono Spaghettipolitics 2 e Spaghettipoliticsreal. Sono entrambi tuoi?

«Ora su Instagram è un caos totale: Spaghettipoliticsreal all’inizio era l’account backup, solo che è stato fatto chiudere dopo una segnalazione massiva da parte degli hackers che poi hanno preso il nome del nuovo account, così che le persone lo potessero seguire».

Quali sono le regole di Instagram per i profili che fanno informazione e divulgazione?

«Non conosco le regole di Instagram a riguardo».

Ti sei fatta un’idea di chi potrebbe esserci dietro questa mossa?

«Dietro questa mossa ci sono degli hackers turchi, infatti sono riuscita a seguire il vecchio profilo – ora nelle loro mani – e ho trovato un sacco di propaganda pro-Erdogan. Immagino quindi che in qualche modo il governo turco, o comunque dei militanti turchi, sponsorizzino hackers che possano divulgare contenuti di propaganda. Probabilmente è successo perché qualche mese fa avevo fatto delle storie un po’ critiche sull’operato turco nella guerra in Siria, rimaste in evidenza. Immagino le abbiano viste negli ultimi giorni e abbiano attaccato il mio account».

Come ti senti dopo aver perso due anni di lavoro? Ricomincerai da capo nel caso non dovessi riavere indietro il tuo vecchio account?

«Mi sento un po’ arrabbiata, soprattutto perché sono già iniziate le strumentalizzazioni da parte dei giornali, come “Il tempo”, che ha pubblicato un articolo contenete parole mai dette da me. Ho fiducia nel recuperare l’account, altrimenti ricomincerò da capo».

di nicole.erbetti@gmail.com
Pubblicato il 13 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore