Bando Regionale per lo sport, quasi un milione di euro per il Varesotto

Otto i progetti selezionati nella provincia di Varese. In Lombardia 88 progetti per 9,5 milioni di euro

Sono 88 i progetti finanziati con il bando regionale dedicato alla riqualificazione e l’adeguamento degli impianti sportivi. È stata approvata la graduatoria che ha assegnato, a fondo perduto, 9,5 milioni di euro, per la messa a norma dei centri sportivi lombardi. Per la provincia di Varese sono stati selezionati 8 progetti, per quasi un milione di euro di erogazione. I comuni che riceveranno i fondi sono: Caronno Varesino, Caronno Pertusella, Buguggiate, Uboldo, Saronno, Gallarate, Marchirolo, Cislago.

RISORSE PER 9,5 MILIONI DI EURO DESTINATE AGLI IMPIANTI – «Lo sport ha subìto un duro colpo dall’emergenza sanitaria. Anche per questo motivo – ha spiegato l’assessore allo Sport e Giovani di Regione Lombardia, Martina Cambiaghi – abbiamo aumentato le risorse passando da 7,5 milioni di euro agli attuali 9,5. Il nostro obiettivo era, infatti, dare una vera e propria iniezione di vitalità per rilanciare tutto il settore anche se l’attuale fase di criticità limita l’attività agonistica e dilettantisica».

«Questo – ha aggiunto l’assessore regionale – è solo il primo passo per poter mettere in campo anche nei prossimi anni, importanti strumenti di aiuto diretto ai Comuni e alle realtà sportive, al fine di poter far ripartire con le attività e valorizzare la funzione etica, civile e sociale dello sport».

Il bando 2020 ha introdotto delle novità, soprattutto per i beneficiari. Innanzitutto era aperto non solo ai Comuni ma a tutti gli enti pubblici, proprietari e gestori di impianti. A questi si aggiungono poi i soggetti privati concessionari di impianti che nel loro statuto hanno finalità sportive, ricreative e motorie.

DUE LINEE DI FINANZIAMENTO – La prima linea di finanziamento è stata dedicata all’emergenza Covid-19. Hanno ricevuto il finanziamento due società sportive (una Società sportiva dilettantistica e una Polisportiva) e il Comune di Zogno. La seconda linea di finanziamento vede invece altri 85 progetti finanziati. Di questi 15 sono di società sportive e 70 delle Amministrazioni comunali.

È sempre valido il criterio della base provinciale ripartita in base al numero degli abitanti. Di seguito il numero dei progetti approvati per provincia con i contributi regionali assegnati.

Bergamo: 9 progetti – 1.204.508 euro.
Brescia: 11 progetti – 1.294.916 euro.
Como: 5 progetti – 626.269 euro.
Cremona: 4 progetti – 347.508 euro.
Lecco: 4 progetti – 350.334 euro.
Lodi: 2 progetti – 223.197 euro.
Mantova: 6 progetti – 439.801 euro.
Milano: 20 progetti – 2.270.577 euro.
Monza e Brianza: 7 progetti – 910.679 euro;
Pavia: 6 progetti – 573.530 euro.
Sondrio: 3 progetti – 193.060 euro.
Varese: 8 progetti – 983.195 euro.

LAVORIAMO PER IL FUTURO DELLO SPORT – «Questo bando – ha continuato l’assessore – vuole rappresentare un punto di svolta importante per il futuro dello sport lombardo. Vuole essere cioè un momento di ripartenza per continuare ad essere un riferimento del settore sportivo. L’obiettivo – ha sottolineato – è tornare ad essere la regione più sportiva d’Europa».

PARTECIPAZIONE DA RECORD – «Il bando 2020 ha riscosso un importante successo di partecipazione. Da un lato – ha precisato – Comuni e amministrazioni locali hanno voluto cogliere un’importante opportunità per migliorare la qualità della vita dei cittadini lombardi.  Dall’altro, invece – ha concluso Martina Cambiaghi – l’apertura ai concessionari degli impianti sportivi ha sicuramente permesso un allargamento della platea dei possibili interlocutori».

PROVINCIA DI VARESE – 8 progetti per 983.195 euro

1 – Caronno Varesino: ampliamento impianto sportivo di via Macchi-via Zurino, 150.000 euro.
2 – Gallarate: riqualificazione centro sportivo Atleti Azzurri d’Italia, 150.000 euro.
3 – Buguggiate: riqualificazione, messa a norma ed efficientamento energetico impianti sportivi presso Parco Bergora di via Giovanni XXIII, 119.644 euro.
4 – Cislago: adeguamento spogliatoi e spazi esterni centro sportivo di via Papa Giovanni XXIII, 42.819 euro.
5 – Marchirolo: palestra via Mastri Marchiloresi riqualificazione e messa a norma, 105.000 euro.
6 – Caronno Pertusella: Sc Caronnese,  nuovo corpo spogliatoi e servizi oltre nuova tribuna, 150.000 euro.
7 – Saronno: Saronno Servizi Spa, adeguamento controsoffitto esistente e nuovi uffici, 150.000 euro.
8 – Uboldo: riqualificazione centro sportivo comunale, 115.732 euro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore