Varese News

Da Varese riparte il segnale della rete radio d’emergenza

È sistema di comunicazioni da attivare sul territorio in caso di calamità e di "crollo" delle reti telefoniche e dati. Dopo alcuni mesi di stop causa pandemia, sabato si svolgerà la prova di collegamento

Generico 2018

Si svolgerà domenica 11 ottobre con inizio alle ore 10, organizzata dalla sezione di Varese dell’Associazione radioamatori italiani in collaborazione con Prefettura, Provincia e Protezione civile, la 32esima prova annuale di sintonia per verificare la funzionalità degli impianti di antenna Vhf presenti nei vari Comuni ed enti territoriali.

Una rete alternativa di comunicazioni – nata ai tempi del terremoto in Friuli – da attivare sul territorio in caso di emergenza, ripetendo in chiave locale la rete esistente dagli anni Ottanta a livello nazionale.

Una struttura quest’ultima tornata pienamente operativa dopo lunghi mesi di sosta causa pandemia, col coinvolgimento diretto delle sedi operative presso le prefetture, sempre pronte ad entrare in funzione nel caso di situazioni di necessità come ad esempio in caso di calamità.

Anche la prova locale, che coinvolgerà una trentina di Comuni del Varesotto, circa un quarto del totale, sarà guidata da Giovanni Romeo, il radioamatore varesino che è da sempre il coordinatore della rete nazionale. In caso di difficoltà di accesso alle sedi istituzionali, il collegamento potrà avvenire nella località prevista col radioamatore incaricato operativo dalla propria autovettura, corredata di antenna magnetica, come stazione radio portatile.

Intanto la sezione di Varese dell’Associazione radioamatori italiani si appresta fra l’altro a festeggiare il 75esimo anniversario della fondazione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore