Varese News

ETF, l’utilità e la validità di un prodotto finanziario

Quando si parla di ETF ci si riferisce a organismi di investimento collettivo del risparmio, le cui quote/azioni sono negoziate in borsa

vario

Quando si parla di ETF ci si riferisce a organismi di investimento collettivo del risparmio, le cui quote/azioni sono negoziate in borsa (proprio come le azioni di società). L’obiettivo di un ETF è di replicare il più fedelmente possibile l’andamento di uno specifico indice. Gli ETF, infatti, offrono esposizione a un paniere di titoli (a volte molto ampi, di azioni, obbligazioni, etc.) e consentono quindi di coprire un intero mercato con un’unica contrattazione, con ottimi risultati riscontrati in Italia.

Esiste un’ampia varietà di ETF che offre esposizione a diverse classi di attivo, aree geografiche, temi, settori ed emittenti. L’investimento in un singolo ETF offre la possibilità di ottenere un’esposizione ad uno o più mercati specifici mentre l’investimento in una pluralità di ETF consente di attuare una strategia d’investimento più sofisticata.

Attraverso gli ETF è quindi possibile costruire portafogli e strategie d’investimento in base ai propri obiettivi finanziari. In breve, gli ETF rappresentano “mattoni” che consentono agli investitori di costruire il portafoglio di investimento desiderato.

Gli ETF hanno la struttura dei fondi comuni, ma offrono la replica passiva di un mercato di riferimento senza l’intervento di un gestore e sono quotati in Borsa come le azioni. Uno dei principali motivi che spinge i risparmiatori ad acquistarli è quello di ridurre gli oneri del proprio portafoglio. F

Fino a pochi anni fa, prima che esistessero gli ETF obbligazionari, l’investitore che avesse desiderato costruire una strategia obbligazionaria diversificata si sarebbe trovato di fronte più di una complicazione. Il mercato obbligazionario è infatti molto variegato e include sia titoli di Stato, sia titoli emessi dalle aziende. Grazie agli ETF, invece, oggi è possibile esporsi a numerosi fattori propri dell’investimento obbligazionario con semplicità e trasparenza e a costi contenuti.

Gli ETF azionari, solitamente, includono tutti i titoli che fanno parte del proprio indice di riferimento, ma ciò solitamente non è possibile con le obbligazioni. Gli indici obbligazionari spesso includono centinaia, persino migliaia, di singoli titoli. Acquistare tutte quelle obbligazioni per il portafoglio di un ETF non è solo difficile, ma anche costoso.

Numerose piattaforme di Fintech, come Moneyfarm, si occupano della selezione di ETF e dell’elaborazione di strategie d’investimento personalizzate in fondi passivi, oltre a fornire una guida completa alla selezione degli ETF obbligazionari e a indicare alcuni dei migliori strumenti quotati su Borsa Italiana; spiega, inoltre, l’importanza tra un ETF obbligazionario e l’acquisto di un’obbligazione.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore